Dominio web: definizione e significato

Riceviamo molte richieste per chiarire dei punti relativi al lavoro online. Uno dei più richiesti: cos’è un dominio internet. Per i webmaster che lavorano ogni giorno con siti web e portali può sembrare una domanda banale. Ma chi muove i primi passi ha bisogno di chiarezza.

Dominio web: definizione e significato

Ecco una definizione di dominio internet.

Desidera sapere cosa sta comprando. Vuole fare un sito web da solo, oppure si è rivolto a un professionista che ha chiesto di acquistare un dominio. E si chiedono chiarimenti, chi investe vuole sapere cosa sta facendo. Quindi è giusto capire cos’è un dominio internet.

Cos’è un dominio internet, a cosa serve

Il dominio è il nome alfanumerico tramite il quale è possibile accedere al server sul quale sono presenti il sito internet e i suoi file. Se per trovare un’abitazione si fa riferimento al suo indirizzo civico, sul web l’utente può accedere alle informazioni di cui ha bisogno (ad esempio quelle presenti su un sito) utilizzando il nome del dominio.

Quindi, per sintetizzare, se ti chiedono cos’è un dominio internet puoi rispondere così: si tratta di un indirizzo unico e inconfondibile per far trovare il mio sito sul web. Il dominio racchiude una necessità tecnica ma anche il primo passo del brand sul web: attraverso un nome adeguato mi faccio conoscere e ricordare. Per questo devi sceglierlo bene.

Da leggere: come fare un trasferimento dominio

Domini di primo livello: cosa sono?

Un dominio web è una sigla divisa da punti che si leggono da destra a sinistra. La sigla alfabetica alla destra dell’ultimo punto è denominata dominio di primo livello (TLD) e denota l’appartenenza geografica (.it nel caso dell’Italia) oppure a una categoria (.com per le organizzazioni commerciali). Questo avviene perché, di base, abbiamo due tipi di estensioni:

  • Domini di primo livello nazionali.
  • Domini di primo livello generici.

In quest’ultima categoria rientrano una serie di estensioni chiuse al pubblico, come il .gov che può essere gestito solo da istituzioni ufficiali. Questa divisione lascia intendere una linea guida sul come usare i domini. In realtà è solo una divisione fittizia, non c’è obbligo. Inoltre da qualche tempo sono arrivati i nuovi domini GTLD che lasciano maggior libertà di scelta.

Dominio di secondo e di terzo livello

Procedendo sempre da destra verso sinistra, La restante parte è costituita dal dominio di secondo livello, la parte che scegli per dare un nome al tuo brand sul web. In questi casi devi seguire le regole fondamentali per scegliere un dominio web che deve essere:

  • Breve e immediato.
  • Semplice da ricordare.
  • Facile da scrivere.
  • Senza giochi di parole.

Prima di acquistare il tuo domain name di secondo livello devi fare molta attenzione ai dettagli, un refuso in questi casi sarebbe un bel problema. Poi c’è un altro passo da affrontare.

cos'è un dominio internet

Ecco i vari elementi di un web domain name – Fonte immagine

Parlo del sottodominio (terzo livello), sempre separato da un punto. L’indirizzo finale avrà la forma terzolivello.secondolivello.primolivello, come blog.serverplan.it. Per approfondire consiglio questo articolo dedicato alla differenza tra dominio di primo, secondo e terzo livello.

Come acquistare un domain name

Per registrare un dominio, è necessario rivolgersi a particolari aziende come ServerPlan, ovvero certificate e autorizzate dall’autorità competente. Tali aziende sono chiamate registrar.

Il nome dominio deve essere unico?

Ci sono delle caratteristiche da rispettare per l’acquisto di un dominio internet? Il nome per il quale avviare la procedura deve essere disponibile, ovvero non deve essere già registrato da terzi. Inoltre può essere formato solo da caratteri alfanumerici e il simbolo del trattino.

Devo mettere le keyword in un dominio?

Cos’è un dominio internet? Di certo non un insieme di keyword, meglio usare questo spazio per dare voce al proprio brand. Ti ricordi di nike.it o di scarpe-da-ginnastica-online.com?

Chiaro, se all’interno di questa combinazione c’è la possibilità di aggiungere una parola chiave per descrivere il tuo topic è una cosa buona. Ma io cerco di evitare le forzature.