Vita da Webmaster


Quanti e quali caratteri può avere un dominio?

Postato in data Luglio 4th, da Riccardo Esposito in Vita da Webmaster. No Comments

Vuoi aprire un sito web e devi acquistare un hosting in grado di ospitare il tuo lavoro. In più hai bisogno di un nome capace di rispondere alle tue necessità di brand. Qui nasce la curiosità: quanti caratteri può avere un dominio web? La risposta di base è abbastanza semplice.

Come scegliere un dominio?

Per scegliere un dominio di qualità devi puntare verso 4 grandi linee: il nome deve essere facile da ricordare, pronunciare, scrivere e dettare. Ciò significa che, in linea di massima, semplicità e brevità sono pilastri imprescindibili. Ma non tutti hanno le stesse esigenze.

Spesso hai bisogno di qualche lettera in più per dare valore alla tua comunicazione. Per questo è utile capire quanti caratteri può avere un dominio e quali lettere si possono usare.



Come trovare un dominio libero

Postato in data Luglio 1st, da Riccardo Esposito in Vita da Webmaster. No Comments

I domini liberi sono il punto di partenza per ogni progetto che si rispetti. Quando decidi di creare un sito web o un blog aziendale, magari un ecommerce o un forum, hai bisogno di diversi elementi. Come, ad esempio, un template per l’aspetto estetico e un hosting.

Cerca i tuoi domini liberi.

Ma prima di tutto viene il domino web, combinazione di lettere e numeri che i rende identificabile su internet con un indirizzo unico. Mai uguale. Il dominio spesso viene preceduto dalla classica sigla www e si chiude con il primo livello, l’estensione nazionale o generica.

Appare logico pensare che la scelta debba essere in linea con le esigenze del brand e gli obiettivi del progetto. Quindi, come e dove trovare domini liberi? Ecco le soluzioni.



Come creare un’email con dominio personalizzato

Postato in data Giugno 13th, da Riccardo Esposito in Vita da Webmaster. No Comments

Il dominio email è la base di partenza per avere un indirizzo di posta elettronica personalizzato, professionale, capace di rispecchiare immediatamente la tua identità digitale. Se sei un professionista del web o un’azienda non puoi rinunciare a un dettaglio così importante.

La classica @ prima del dominio email.

Certo, anche Gmail ha la sua importanza perché è la base di partenza di tutti i servizi Google come Analytics e Search Console. E Libero può essere un utile supporto per mandare messaggi ad amici e parenti. Ma se vuoi presentarti al meglio sul web devi creare un indirizzo email con il proprio dominio personalizzato. Come si fa? Quali sono i passi da seguire?



Come creare un sito web responsive

Postato in data Maggio 27th, da Riccardo Esposito in Vita da Webmaster. No Comments

Oggi è impossibile procedere in una buona attività di marketing senza un sito web responsive. Vale a dire un portale pensato per adattarsi a tutti i dispositivi, dal laptop allo smartphone. Senza dimenticare i tablet. Perché è necessario questo?

L’aumento del traffico che arriva da cellulare è in costante crescita. Le persone si connettono a internet soprattutto attraverso smartphone: anche se ci sono dei settori in cui il desktop mantiene una buona percentuale di visite procedere senza una strategia mobile è impensabile.

Quindi, come creare un sito web responsive? Quali sono i passi per realizzare un progetto con pagine web capaci di adeguarsi e adattarsi alle moderne tecnologie di navigazione?



5 motivi per creare un sito web

Postato in data Maggio 9th, da Riccardo Esposito in Vita da Webmaster. No Comments

Perché creare un sito internet? La domanda può sembrare banale perché tutti credono di sapere e conoscere i vantaggi di avere un portale personale. Ma è così? A chi serve il sito web?

Perché hai bisogno di un sito web?

A un’azienda sicuramente, in questo modo può farsi trovare dalle persone che cercano il nome online. E ha la possibilità di comunicare tutte le informazioni attraverso una fonte ufficiale? No, non puoi usare Facebook come sito web: devi avere un dominio per accogliere i clienti.

Lo stesso vale per un libero professionista che deve farsi trovare, ma non sono questi gli unici soggetti che hanno bisogno di un lavoro del genere. Ci sono anche associazioni, organizzazioni senza scopo di lucro, dipendenti che curano la propria identità.

Tante sono le figure che hanno bisogno di una presenza online. Ma perché creare un sito internet? A … Continua a leggere »



Reperire l’indirizzo IP di un sito web

Postato in data Aprile 15th, da Riccardo Esposito in Vita da Webmaster. No Comments

Come trovare indirizzo IP di un sito web? Questa è una delle necessità base di chi si occupa della manutenzione minima del proprio portale. Le situazioni che ti portano a reperire questo elemento sono tante: pingare il sito, trovare la compagnia di hosting e altro ancora.

Verifica l’indirizzo del tuo sito web.

In molti casi si lavora su passaggi complessi che consentono di ottenere grandi risultati in termini SEO. Come ad esempio l’ottimizzazione del crawl budget o del robots.txt. Ma a volte la necessità è piuttosto semplice: devi solo capire come trovare l’indirizzo IP di un sito.



Qual è la differenza tra indicizzazione e posizionamento di un sito web?

Postato in data Aprile 11th, da Riccardo Esposito in Vita da Webmaster. No Comments

In poche parole, qual è la differenza tra indicizzazione e posizionamento? Il primo punto riguarda le operazioni per inserire una pagina web, o un intero dominio, nelle serp Google.

La differenza tra index e ranking SEO

Il posizionamento, invece, si occupa di ciò che spinge le suddette risorse ad avere più visibilità nelle pagine dei risultati. Questo è il lavoro principale dell’ottimizzazione per i motori di ricerca.

Basta per esaurire l’argomento? No, si tratta di un tema che spesso viene affrontato senza la giusta attenzione. Se una risposta rapida può e deve essere data nei passaggi appena indicati, per capire bene qual è la differenza tra indicizzazione e posizionamento su Google, in termini SEO, bisogna approfondire i singoli elementi.



Email più sicura: come mettere in sicurezza la posta

Postato in data Aprile 4th, da Riccardo Esposito in Vita da Webmaster. No Comments

Sicurezza email: conosci un argomento più delicato di questo? Forse solo quello che abbraccia tutte le tecniche necessarie per avere un sito web a prova di hacker e attacchi spam. Il motivo è semplice: hai sempre bisogno di lavorare in un ambiente protetto e monitorato.

Prenditi cura della tua email

La sicurezza della posta elettronica è centrale per le persone comuni e per le aziende. Anche se sei un semplice utente Gmail hai necessità di tutelare i tuoi dati. Ed evitare che qualcuno entri nella tua casella mail. Un principio che diventa sempre più centrale.

Soprattutto se gestisci i dati dei clienti. Ecco perché è importante lavorare sulla sicurezza email. In che modo? Ecco come proteggere la posta elettronica mettendo in atto una serie di passaggi che ti aiutano a rendere inviolabile la tua mail. Anche quando meno te lo aspetti.



Come funziona Googlebot e cosa sapere per migliorare il sito

Postato in data Marzo 28th, da Riccardo Esposito in Vita da Webmaster. No Comments

Il Googlebot è uno degli elementi fondamentali per valorizzare la tua opera di web marketing. Anche se non lo vedi è protagonista di ogni attività svolta sul sito e il motivo è semplice: effettua un lavoro di crawling per scoprire, scansionare e indicizzare le pagine web.

Dai valore al tuo sito su Google.

Quando pubblichi un sito hai un bisogno immediato di far vedere a Google la presenza della tua opera, vero? Ciò significa che hai bisogno di uno spider, un web crawler che passi su ogni pagina per scoprire cosa hai messo online. Ma non è così semplice, cosa sapere in più?

E, soprattutto, cosa puoi fare per agevolare il lavoro del robot di Google che deve analizzare ogni singola risorsa del tuo progetto? Ecco i consigli chiari e una spiegazione del tema.



Come valutare un sito web

Postato in data Marzo 25th, da Riccardo Esposito in Vita da Webmaster. No Comments

Quando mi chiedono come analizzare un sito web io penso all’utente finale. E al fatto che la verifica definitiva dovrebbe essere fatta da un bel gruppo di possibili internauti che cercano le informazioni che tu hai proposto. In questo modo posso verificare la validità del lavoro.

Check del sito: come farlo?

Le persone che hanno deciso di visitare il mio sito trovano qualcosa di utile? In quanto tempo? Qual è la percezione e la sensazione provata nell’aprire le pagine e aspettare il caricamento dei contenuti? Tutto ciò è importante. Per questo devi capire come analizzare un sito web.

Come analizzare un sito con Google

Il primo consiglio per verificare la bontà di un progetto web è racchiuso nello strumento principale di Mountain View, vale a dire la ricerca. Basta usare l’operatore site: per ottenere informazioni preziose rispetto allo stato di salute del tuo … Continua a leggere »