Ecommerce


Vendere su internet: da dove iniziare

Postato in data Febbraio 21st, da Riccardo Esposito in Ecommerce. No Comments

Quando ti chiedono come vendere online l’attenzione cade sulla necessità di aprire un ecommerce per proporre beni. Il punto è chiaro: all’inizio tutto appare facile, immediato. Guardi i tuoi competitor e l’inaugurazione di uno shop sembra la cosa più ovvia.

Scegli il metodo per vendere su internet.

In realtà non è così, per prendere quest’iniziativa e monetizzare la tua presenza hai bisogno di una riflessione iniziale per capire quando, perché e come vendere online.

La prima notifica che voglio fare per affrontare questo tema: vero, impostare un sistema per alimentare e gestire la vendita dei prodotti è un buon punto di partenza per monetizzare. Ma è un lavoro infinito. Però da qualche parte bisogna iniziare, ecco una guida base.



Recuperare clienti con l’email marketing

Postato in data Gennaio 17th, da Riccardo Esposito in Ecommerce. No Comments

Quando si parla di email per carrelli abbandonati si rischia sempre di confondere il remarketing con lo spam. In realtà questa è un’attività fondamentale per migliorare le vendite.

Recupera il carrello e-commerce.

D’altro canto il tuo ecommerce ha sempre bisogno di recuperare visite e potenziali clienti che hanno già espresso determinate preferenze. Avere un tasso di abbandono nel carrello è normale ma non puoi accontentarti di accettare la cosa senza reagire.

Perché tutto questo si traduce in un risultato semplice ma drammatico: mancati incassi. E se hai deciso di investire nell’ecommerce non puoi ragionare in questi termini. Le email per carrelli abbandonati possono fare la differenza. In che modo? Ecco qualche esempio.



Ricevere pagamenti su PayPal: cosa fare per vendere online

Postato in data Gennaio 14th, da Riccardo Esposito in Ecommerce. No Comments

Pagamento Paypal, come funziona? Questa è una curiosità che spesso assale chi inizia a lavorare nel mondo della vendita online, e che magari apre un ecommerce per proporre beni.

Mai cadere nell’errore di chi ha appena inaugurato il sito e pensa di aver fatto il necessario per monetizzare la propria presenza online. Devi essere pronto a sfruttare ogni passaggio.

Il bello viene adesso, devi pubblicizzare e promuovere l’attività. Ma, soprattutto, è necessario trovare la strada giusta per semplificare il processo di vendita. Uno dei passaggi fondamentali riguarda la scelta del metodo di versamento. Proprio come il saldo elettronico.



Termini e condizioni di vendita: come e perché creare questa pagina

Postato in data Dicembre 17th, da Riccardo Esposito in Ecommerce. No Comments

Devi creare una condizioni di vendita per ecommerce? Perfetto, è un tuo dovere e puoi ottenere tanto dallo shop online se aggiungi una risorsa del genere. Troppo spesso i termini del rapporto vengono considerati un angolo marginale, elemento di cornice rispetto alle schede prodotto.

Quali sono le condizioni di vendita per ecommerce?

Senza dimenticare le categorie. Ciò è vero perché è attraverso queste realtà che guadagni la maggior parte del traffico, monetizzi, catturi i potenziali clienti e li trasformi in customer. La differenza tra uno shop online improvvisato, funzionale ma non troppo, e un grande ecommerce è proprio questa: riuscire a massimizzare ogni aspetto del sito.

Ti sembrerà assurdo ma la pagina termini di vendita per ecommerce riesce a soddisfare diverse dinamiche. Può essere un’ottima risorsa per dare risposte alle persone, quelle che arrivano sul portale ma anche gli internauti che digitano … Continua a leggere »



Come ottimizzare lo shopping cart del tuo ecommerce

Postato in data Dicembre 3rd, da Riccardo Esposito in Ecommerce. No Comments

Vuoi migliorare il carrello ecommerce del tuo sito web? Mi sembra una richiesta sensata, è qui che ti giochi gran parte del tuo lavoro. O meglio, hai sicuramente fatto tanto con una buona ottimizzazione SEO della scheda prodotto e con le altre attività legate alla promozione online. 

Come migliorare il carrello ecommerce.

Ma alla fine devi fare in modo che le persone acquistino, comprino il prodotto. Per fare ciò non devi perdere tempo: ottimizzare lo shopping cart è fondamentale per riuscire a emergere e monetizzare. Altrimenti rischi di investire risorse senza risultati. Non è il massimo, vero?

Perfetto, ecco una serie di consigli che ti aiuteranno a raggiungere l’obiettivo finale: diminuire il tasso di abbandono dello shopping cart e migliorare il carrello ecommerce nel modo migliore possibile. E seguendo le tue necessità, ma anche le possibilità relative al budget.



Come ottimizzare una pagina categoria per il tuo ecommerce

Postato in data Novembre 8th, da Riccardo Esposito in Ecommerce. No Comments

Quali sono i dettagli che fanno la differenza su una pagina categoria ecommerce? Difficile elencarli in pochi passaggi, ma un punto devo chiarirlo subito: le tassonomie in un ecommerce non si possono sottovalutare. Anzi, nella maggior parte dei casi possono fare la differenza in un progetto di vendita online, conquistando buoni posizionamenti nella serp.

Migliora le categorie per vendere online.

Il motivo è semplice: queste sezioni dello shop online soddisfano un’esigenza specifica. Racchiudono tipi di prodotti o servizi in base alle caratteristiche espresse dal pubblico.

Ma mettono ordine nel magazzino online del tuo store. Un negozio su internet deve essere facile da navigare e ha bisogno di un buon posizionamento sul motore di ricerca. In tutto questo si posiziona il tuo lavoro di ottimizzazione della pagina categoria ecommerce. In che modo?


Come ottimizzare la pagina principale del tuo ecommerce

Postato in data Ottobre 8th, da Riccardo Esposito in Ecommerce. No Comments

La home page ecommerce è la base del tuo shop online e come tale deve essere curata nei minimi dettagli. Cosa significa questo? In primo luogo devi procedere attraverso una prospettiva multidisciplinare, capace di abbracciare l’user experience e la SEO.

Come ottimizzare la home page dell’ecommerce.

Spesso, infatti, si pensa a ottimizzare le pagine che rappresentano la porta d’ingresso per gli utenti che vogliono acquistare qualcosa di specifico. Senza considerare che è la pagina principale a fare da vetrina. La home page ecommerce è l’ingresso più importante, il biglietto da visita che deve accogliere l’utente nel miglior modo possibile.

Ma può essere il principio per la conversione. Quali sono i punti di partenza per ottimizzare la pagina principale di un negozio online? Ecco cosa devi migliorare e come puoi muoverti per ottenere il risultato sperato. Ovvero una home page ben fatta e … Continua a leggere »



Magento 1 o Magento 2: ecco vantaggi e differenze

Postato in data Settembre 10th, da Riccardo Esposito in Ecommerce. No Comments

Tutti sanno che per creare un sito web ci vogliono mille attenzioni. Per lavorare con un ecommerce, invece, devi moltiplicare questa cifra per 10. E scegliere un grande CMS per soddisfare le tue esigenze. Ecco perché la domanda Magento 1 o Magento 2 è ancora viva.

La differenza delle varie versioni di Magento.

Che significa esattamente? Cosa si nasconde dietro a questo dubbio? Magento è uno dei principali CMS per creare ecommerce, e da qualche anno la community ha sfornato la seconda versione. Anzi, per l’esattezza stiamo alla 2.2.5 rilasciata il 27 giugno 2018.

Cosa succede a chi ha ancora la versione precedente. Molti webmaster sono titubanti, anche se la regola vuole che un sito web debba girare sempre su CMS aggiornati. Magento 1 o Magento 2, qual è la situazione ideale? A parte le risposte di base che premiano la … Continua a leggere »



Risolvere i problemi HTTPS su Opencart 2

Postato in data Giugno 18th, da Lorenzo De Liso in Ecommerce. 1 Comment

I problemi HTTPS su Opencart 2 possono essere un freno alla tua attività di vendita online? Dipende, di certo il redirect è un punto essenziale per far combaciare il tutto e associare al tuo indirizzo web un certificato SSL. Vale a dire un elemento di sicurezza indispensabile.

Opencart 2 è una piattaforma interessante per creare ecommerce e shop online. Il pannello di controllo consente i passare da HTTP ad HTTPS. Ma cosa fare se riscontri problemi con contenuti non sicuri o di reindirizzamento dopo aver seguito le procedure guidate? Non temere, sei nel posto giusto per risolvere il nodo: continua a leggere.



Come inserire il pagamento Paypal nel proprio sito: guida e consigli

Postato in data Giugno 14th, da Riccardo Esposito in Ecommerce. 2 comments

Questo è un punto che molti utenti, soprattutto proprietari di piccoli ecommerce, devono risolvere per accettare i pagamenti: come inserire pulsante Paypal sul sito? Ecco un punto decisivo per entrare nel giro di affari: è impossibile vendere online senza accettare Paypal.

Questo sistema di pagamento digitale e trasferimento denaro via internet è una delle soluzioni più comode per effettuare acquisti online. Però c’è un’attenzione del webmaster nel mettere in pratica dei dettagli per agevolare le operazioni. Quindi, come creare e aggiungere un bottone PayPal sul proprio sito web? Ecco le istruzioni per inserirlo e personalizzarlo.