Come usare la rimozione contenuti obsoleti nella Search Console di Google?


Postato in data Febbraio 27th, da Riccardo Esposito in Vita da Webmaster. No Comments

C’è sempre da imparare nella Search Console, l’ex Webmaster Tool che consente di gestire aspetti essenziali della salute di un sito web. Ad esempio, lo sai che è possibile sfruttare in modo virtuoso la rimozione contenuti obsoleti di Google? Questa è una risorsa unica.

cancellare pagine vecchie di google

Capita a tutti di avere pagine vecchie che non ha più senso mostrare al pubblico, e se non ci sono particolari esigenze puoi lasciarle in errore 404. Oppure hai la possibilità di fare un redirect 301. Ma cosa accade se la pagina è ancora visibile sul motore di ricerca? Scopriamolo insieme.

Puoi cancellare i contenuti datati e inutili

E si fa anche grazie ai miglioramenti definiti dalla Search Console. Come suggerisce il comunicato stampa del 28 gennaio 2020, il rapporto sulle rimozioni in Search Console consente ai proprietari dei siti web di nascondere temporaneamente la visualizzazione di una pagina nei risultati di ricerca di Google.

E di verificare il processo di rimozione dei contenuti obsoleti su Google che ancora appaiono nelle pagine dei risultati web. Come ottenere un buon risultato? Continua a leggere.

Per approfondire: cos’è e a cosa serve il robots.txt

Usare rimozione contenuti obsoleti Google

Il primo passo da considerare quando vuoi cancellare una pagina da Google è questo: la devi fisicamente eliminare dal portale. Può capitare, ad esempio, che sul sito pubblichi comunicati stampa, news o schede prodotto ecommerce con una validità limitata nel tempo.

E che dopo un certo numero di settimane, mesi o anni (dipende dalla natura del contenuto) queste risorse diventino inutili, solo un peso per il crawl budget. Quindi – con la supervisione di un bravo SEO che eviti perdite di traffico – puoi decidere di eliminarle. In che modo?

Tool per rimuovere contenuti obsoleti

Per comunicare la presenza di pagine non più presenti sul sito web, e che dovrebbe eliminare dalla serp, puoi usare il tool specifico che si trova su google.com/tools/removals.

 rimozione contenuti obsoleti google

Qui non devi inserire l’URL della pagina che vuoi rimuovere ma quella che appare nei risultati di ricerca. Questo permette a Google di evitare errori di valutazione e quindi rifiuti. Come fare?

  • Fai una ricerca e individua nella serp la pagina obsoleta.
  • Posiziona il cursore del mouse e premi tasto destro.
  • Seleziona e clicca la voce Copia link che appare nel menu.

Lo stesso vale per le immagini: fai una ricerca e copia indirizzo cliccando su tasto destro. Prima di chiudere, nel menu che appare con il right click, clicca su trova altre dimensioni di questa immagine: Tutte le dimensioni in modo da avere gli indirizzi di altre versioni.

selezionare immagini da eliminare

Ora che hai tutti gli URL delle risorse che vuoi eliminare incolla l’URL nel tool rimozione contenuti obsoleti Google e avvia la pratica. Ricorda che potresti vedere la tua richiesta respinta per uno dei motivi indicati (ad esempio la risorsa è ancora disponibile su internet).

Il ruolo della Search Console nel processo

Se hai bisogno di gestire in un unico luogo tutte le richieste di rimozione URL obsoleti questa è la soluzione: puoi sfruttare i rapporti sintetici nella search console divisi in 3 grandi aree:

  • Rimozione temporanea.
  • Eliminazione contenuti obsoleti.
  • Safety search.

Il secondo caso è quello che abbiamo affrontato in questo articolo (eliminare risultati presenti in serp di pagine che non esistono più). Il primo, invece, riguarda la possibilità di rimuovere con urgenza i contenuti da Ricerca Google, per poi intervenire definitivamente in un secondo momento: hai circa sei mesi per porre rimedio e rendere definitiva quest’azione.

rimozione contenuti obsoleti google

Terzo strumento a disposizione dei webmaster: la sezione del filtro SafeSearch che mostra la cronologia delle pagine del tuo sito segnalate dagli utenti di Google come contenuti per adulti utilizzando lo strumento specifico. Gli URL segnalati vengono valutati e, nel caso, contrassegnati come contenuti per adulti. Da questo tool hai il polso della situazione.

Da leggere: il funzionamento del software Googlebot

Usi la rimozione contenuti obsoleti Google?

Questa funzione è molto importante per rendere effettive le tue decisioni. Grazie ai continui aggiornamenti della Search Console il lavoro dei webmaster diventa sempre più facile e preciso: tu hai già usato questa funzione? Hai avuto risultati? Lascia le domande nei commenti.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*