Qual è l’hosting ideale per un sito di foto? Ecco 5 elementi da valutare


Postato in data Febbraio 17th, da Riccardo Esposito in Hosting. No Comments

Quando chiedono il miglior hosting per sito fotografico l’attenzione va alle necessità di chi lavora con le immagini. E vuole un portale veloce, sempre online. Perché magari bisogna mostrare il portfolio ai clienti, e nessuno può permettersi pagine lente o non raggiungibili.

miglior hosting per sito fotografico

Le foto sono sempre contenuti non facili da trattare, hanno un peso superiore e anche l’hosting deve essere in grado di rispondere a determinate esigenze. Qualche consiglio a chi sceglie il servizio per la propria attività o per un cliente che lavora con scatti professionali?

Server con dischi SSD: la velocità

Questo è il primo punto da affrontare quando crei il tuo progetto fotografico: devi ottimizzare al massimo tutto ciò che consente di migliorare il caricamento delle pagine. Perché è importante avere un sito web veloce?

Semplice, gli utenti amano le risorse rapide e abbandonano quelle che prendono molti secondi per mostrarsi. Senza dimenticare che la velocità del sito è un fattore di posizionamento SEO.

Non a caso Google suggerisce l’uso di Pagespeed Insight per misurare i parametri e trovare punti da migliorare. Ovviamente l’hosting gioca un ruolo importante in questo equilibrio e chi vuole creare un sito fotografico – con tante immagini, magari di grandi dimensioni – deve ottimizzare ogni punto. Ecco perché è fondamentale scegliere un hosting con SSD.

Vale a dire unità di memoria a stato solido. Perché è così importante questo elemento? Con questi sistemi puoi archiviare grandi quantità di dati senza elementi meccanici come fanno invece gli hard disk tradizionali. Questo permette al tuo hosting di guadagnare attimi preziosi nel caricamento delle pagine. Ecco perché deve essere sempre presente nel miglior hosting.

Da approfondire: la velocità è tutto per un ecommerce

Ci sono anche Keep Alive e HTTP/2

Come scegliere l’hosting di un sito web aziendale, magari con tante foto da caricare? Un altro parametro relativo sempre alla velocità è la presenza dell’HTTP/2: si tratta della nuova versione del protocollo HTTP nata intorno allo SPDY ideato da Google. L’obiettivo principale:

Riduzione del 50% del tempo di caricamento della pagina.

developers.google.com

Chiaramente questo elemento fa la differenza, soprattutto in un sito web che nasce già con un peso importante in termini di contenuto. Ecco perché devi assicurarti che l’hosting acquistato abbia questa opzione attivata insieme a un  certificato SSL (le funzioni viaggiano in tandem).

HTTP/2

A questo punto assicurati che il servizio supporti altri due elementi fondamentali per avere un sito web veloce:  PHP7  e HTTP Keep Alive (HTTP Persistent Connection). Quest’ultimo è indispensabile per caricare più risorse della pagina HTML all’interno di un’unica richiesta TCP.

Meglio ottenere traffico illimitato

Si possono avere tante caratteristiche differenti su un hosting ed è chiaro che per un sito web appena nato il traffico illimitato non è molto importante. Ma è meglio prevenire: avere un servizio senza paletti su questo fronte può essere un vantaggio in più da considerare.

Spazio web disponibile sul server

Quando scegli il miglior hosting per sito fotografico l’attenzione va alla capacità di archiviazione. Ci vuole spazio per mantenere le immagini e renderle disponibili quando arrivano le richieste. Questo è ancora più importante per professionisti che hanno la necessità di mettere online grandi quantità di immagini ad alta risoluzione.

Ecco perché devi scegliere un servizio capace di garantire tutte le risorse: le foto non devono essere per forza pesanti su un sito web ordinario, ma chi deve mostrare gallerie professionali necessita scatti di qualità. Quindi molto impegnativi dal punto di vista delle dimensioni.

Qual è il miglior hosting per sito fotografico di qualità? Chiaramente un server dedicato sarebbe l’ideale, ma anche un buon servizio condiviso può essere utile per un sito web personale.

Backup giornaliero oppure orario

Qual è la preoccupazione di chi lavora ogni giorno con le foto e grandi quantità di immagini ritoccate, migliorate con Photoshop e organizzate in album? Perdere tutto da un momento all’altro. Non è di certo questa la condizione ideale, vero?

backup foto

Ecco perché quando scegli il miglior hosting per sito fotografico non puoi perdere di vista il backup giornaliero. Devi sempre poter riprendere la versione precedente del tuo sito web con un punto di ritorno di 24 ore, come minimo. Se però lavori con grandi portali e fai modifiche importanti a molte immagini contemporaneamente puoi scegliere i servizi avanzati.

Come un backup orario. La soluzione ideale: poter ripristinare tutto il filesystem o solo il database da qualsiasi snapshot disponibile. In questo modo il tuo lavoro è sempre al sicuro.

Da leggere: come ottimizzare le immagini WordPress

Il miglior hosting per le tue foto

Non esiste una soluzione valida per tutti, ma un punto è chiaro: quando scegli un hosting per il tuo blog puoi puntare su caratteristiche diverse rispetto alle necessità di chi opera con file di grandi dimensioni per il visual. Un hosting condiviso è ancora la scelta ideale per siti web

Soprattutto quelli che non hanno grandi esigenze in termini di risorse e traffico, ma se vuoi qualcosa di più performante non hai che da scegliere tra server dedicati, cloud o VPS.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares