Dominio .new e le scorciatoie del web: le combinazioni da ricordare


Postato in data Ottobre 31st, da Riccardo Esposito in Generale. No Comments

Chi conosce i nuovi gTLD sa bene che queste estensioni possono dare tanto al proprio brand. Ma puoi anche sfruttare alcuni trucchi per salvare tempo grazie al dominio .new.

Dominio .new
Il dominio che può aiutarti online.

Questo primo livello, infatti, vede la supervisione di Google. Il 30 gennaio 2014 Mountain View ha ricevuto un Registry Agreement dalla ICANN dopo aver superato tutti i processi necessari.

Così da qualche tempo Google ha iniziato a usare il dominio .new per alcune applicazioni molto interessanti, estendendo l’uso di questo top level domain ad altri servizi. Vuoi qualche consiglio per salvare il tuo tempo e sfruttare a tuo favore l’estensione in questione?

Nuovi documenti con Google Drive

Se sei un grande utilizzatore della piattaforma Google Drive puoi trovare grandi benefici dall’uso di queste scorciatoie. Infatti Mountain View consente di aprire un documento di Docs digitando nella barra degli indirizzi doc.new, docs.new o document.new.

Preferisci un foglio di calcolo? La situazione non cambia, se vuoi aprire un documento per organizzare i numeri puoi usare sheet.new, sheets.new o spreadsheet.new.

E non è finita, ci sono anche i comandi per attivare una nuova presentazione (slide.new, slides.new, deck.new, presentation.new) o un modulo (form.new o forms.new). Insomma, la produttività su Google Drive è al centro delle attenzioni del dominio .new.

Da leggere: cos’è un dominio di primo livello

Crea nota su Google Keep al volo

Altra scorciatoia del dominio .new è quella che consente di attivare una nota su Google Keep, il programma di Mountain View dedicato agli appunti online. In questo caso puoi digitare sul browser note.new, notes.new o keep.new e aprire una finestra per segnare ciò che serve.

Dominio .new e Google Calendar

Il calendario offerto da Mountain View può essere usato per lavoro o impegni personali, in ogni caso basta digitare meeting.new o cal.new per creare un nuovo evento. Guarda l’esempio:

Come creare un evento sul calendario con le scorciatoie.

Questa soluzione è perfetto per chi ama schedulare tutto e organizzare gli impegni su questo strumento di Google: basta digitare poche parole dal browser e si apre subito un task.

Altri servizi utili oltre Google

C’è una pagina di Google che racchiude ciò che serve sapere rispetto al dominio .new. Qui trovi tutte le soluzioni che hanno adottato la scorciatoia per mettere in moto i servizi dal browser. Ecco quelli più importanti:

  • Playlist.new: attiva una nuova playlist di Spotify.
  • Story.new: crea un posto (o storia) su Medium.
  • Canva.new: inizia nuova grafica su Canva.
  • Link.new: accorcia un collegamento con Bitly.

Ovviamente ci sono anche altri servizi, ad esempio puoi creare una cover del tuo album musicale con OVO sound o creare una postazione di lavoro virtuale rapidamente con Coda. O velocizzare le fatture con Invoice, un altro punto a favore per la produttività.

Sfruttare al massimo questa utility

Credi che queste scorciatoie siano utili ma non le ricordi e rischi di passare verso il solito percorso? Il mio consiglio è semplice: salve gli URL nel segnalibri del browser. Così per aprire un documento o creare un evento (solo per fare un esempio) devi solo eseguire un click.

Da leggere: come scegliere un dominio di primo livello

Voglio acquistare un dominio .new

Non è possibile, questa soluzione non è a disposizione del pubblico per ora. Ma stiamo lavorando per offrire questa possibilità anche ai nostri clienti. Ma c’è qualcosa di simile che puoi ottenere per il tuo sito web: un dominio .NEWS, perfetto per chi vuole lavorare su un progetto dedicato agli aggiornamenti e alle notizie di un determinato settore.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares