7 vantaggi di un hosting WordPress Gestito


Postato in data Luglio 29th, da Riccardo Esposito in Hosting. No Comments

Cos’è un hosting WordPress gestito? Con questo termine s’intende un servizio per ospitare su server le pagine di un sito web, creato con un determinato CMS. La differenza rispetto ad altre soluzione: l’azienda si occupa di tutte le attività necessarie alla gestione tecnica.

hosting WordPress gestito
Perché scegliere questo servizio di web hosting?

Ad esempio con questa soluzione non hai bisogno di installare WordPress, ma puoi anche ignorare aggiornamenti e backup. Hai delle persone al tuo fianco che ti guidano e supportano.

Una bella comodità, vero? Spesso i servizi di hosting gestito dal provider vengono collegati a webmaster poco validi. Chi è alle prime armi, ad esempio, ha grande piacere nel sapere che ogni passaggio viene svolto da persone competenti. Ma i vantaggi non si limitano a questo.

Hai un hosting WordPress preinstallato

Il primo motivo che spesso spinge a cercare e acquistare un hosting gestito: inizi già con il CMS pronto per essere usato, non devi seguire tutta la procedura con l’FTP e puoi subito iniziare a pubblicare articoli e pagine web.

Ovviamente devi creare i presupposti, caricando un tema in base alle tue esigenze.

Però questo è il primo, grande, vantaggio: hai subito quello che serve per pubblicare. Di solito riguarda WordPress ma anche per altri CMS: il servizio Easyapp di Serverplan, ad esempio, permette di installare con un solo click ben 60 applicazioni web e tra queste Prestashop, Magento, Joomla e Drupal (vale a dire una piccola parte delle possibilità).

Da leggere: come scegliere un hosting per sito aziendale

Aggiornamenti del sito sono automatizzati

È un aspetto molto importante perché, spesso, ci dimentichiamo di quest’operazione. Soprattutto quando ci sono plugin da aggiornare e le attività di manutenzione ordinaria passano in second’ordine rispetto all’attenzione che metti nella creazione dei contenuti.

Gli update dovrebbero essere seguiti con cura, evitando improvvisazioni. Spesso si ignora addirittura la necessità di fare un backup per evitare brutte sorprese quando si riattiva.

Infatti ci potrebbero essere dei problemi in fase di aggiornamento, ma tutto questo passa in secondo piano se hai un hosting WordPress gestito: lascia che siano altri a occuparsene.

L’ottimizzazione del tuo server è già fatta

Questo è uno degli aspetti più interessanti. Di solito si cambia hosting perché si pensa di dover velocizzare il server per fare in modo che i tempi di caricamento della pagina diminuiscano.

Questo con i vantaggi in termini di SEO e user experience. Google ama i siti web veloci, lo stesso vale per gli utenti. E l’hosting è protagonista nel passaggio. Ma cosa devi fare per ottenere buoni risultati? Con un servizio gestito hai tutto ciò che ti serve:

E, ovviamente, c’è l’ultima versione stabile di PHP. In questo modo puoi dormire sonni tranquilli e iniziare una buona attività di ottimizzazione degli altri elementi necessari alla velocizzazione delle pagine. Sapendo che hai un hosting già ottimizzato.

L’Hosting WordPress gestito riguarda tutti

Anche i piani avanzati. Si pensa che questa procedura debba essere seguita solo da chi non ha le competenze necessarie per creare una buona presenza online. Se vuoi creare un sito web da solo questa può essere la soluzione ideale anche per chi lavora con grandi progetti.

In modo da avere meno preoccupazioni che potresti sorvolare e attività da valutare. Tutto questo senza tralasciare che un hosting gestito può andare oltre il progetto condiviso.

Se acquisti un server dedicato, ad esempio, puoi scegliere la versione managed (gestito) che ti evita una serie di difficoltà tecniche che solo un esperto sistemista può affrontare.

I parametri centrali per la sicurezza ci sono

Questo è un passaggio che fa la differenza. Se acquisti un hosting WordPress gestito puoi avere una serie di vantaggi che ti consentono di affrontare le difficoltà del web senza timore.

Qualche dettaglio in più? Di sicuro backup automatico giornaliero per recuperare versioni precedenti del sito. Tutto ciò senza dimenticare la struttura necessaria per la tua sicurezza:

  • Firewall.
  • Anti Malware.
  • Prevenzione Brute Force.
  • Anti Virus e Spam.

Insomma, un hosting gestito può diventare una base stabile per affrontare le attività del tuo sito web e del blog. In modo da prevenire in partenza ogni possibile seccatura che potrebbe mettere in discussione il tuo lavoro di pubblicazione dei contenuti online.

Let’s Encrypt (SSL) è già presente sull’hosting

Cerchi un hosting professionale e affidabile che abbia il protocollo SSL nell’offerta commerciale? Molti provider permettono di acquistare piani e servizi con Let’s Encrypt presente, in modo che tu non debba fare altro che pubblicare il sito: poi il passaggio da HTTP a HTTPS può essere automatizzato e semplificato grazie anche all’assistenza tecnica.

Da leggere: conviene attivare Let’s Encrypt sul sito?

Hosting WordPress gestito: ne hai bisogno?

Io mi trovo bene con questa soluzione perché puoi avere la massima libertà di muoverti e di ottimizzare il sito, lasciando ad altri il compito di curare aspetti sempre importanti del sito.

Ma che non hanno bisogno della tua attenzione specifica, Ad esempio, l’hosting Serverplan per WordPress offre aggiornamento automatico di CMS, plugin e temi. Cerchi questo?

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?

Latest posts by Riccardo Esposito (see all)





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares