Magento 1 o Magento 2: ecco vantaggi e differenze


Postato in data settembre 10th, da Riccardo Esposito in Ecommerce. No Comments

Tutti sanno che per creare un sito web ci vogliono mille attenzioni. Per lavorare con un ecommerce, invece, devi moltiplicare questa cifra per 10. E scegliere un grande CMS per soddisfare le tue esigenze. Ecco perché la domanda Magento 1 o Magento 2 è ancora viva.

Magento 1 o Magento 2

La differenza delle varie versioni di Magento.

Che significa esattamente? Cosa si nasconde dietro a questo dubbio? Magento è uno dei principali CMS per creare ecommerce, e da qualche anno la community ha sfornato la seconda versione. Anzi, per l’esattezza stiamo alla 2.2.5 rilasciata il 27 giugno 2018.

Cosa succede a chi ha ancora la versione precedente. Molti webmaster sono titubanti, anche se la regola vuole che un sito web debba girare sempre su CMS aggiornati. Magento 1 o Magento 2, qual è la situazione ideale? A parte le risposte di base che premiano la versione più recente (sicurezza, prestazioni, performance) ecco le differenze tra queste realtà.

User experience per backend e frontend

[toc]

Uno dei punti di riferimento dei siti web in Magento 2 e versioni successive è la qualità del prodotto lato utente. In altre parole, c’è maggior attenzione all’user experience, alla semplicità delle azioni.

A partire dal backend, con un riordino dei vari elementi. Ad esempio adesso c’è una grande attenzione alla gestione prodotti, un passaggio che è stato semplificato grazie allo strumento che consente di velocizzare sia la pubblicazione di un singolo elemento che l’importazione di un’intera lista di beni. Questo processo arriva fino alla presentazione dei nuovi temi di base.

Template che rispondono alle regole mobile friendly e semplificano la creazione degli account. Adesso il pagamento con Paypal è più semplice e intuitivo, un dettaglio non da poco.

Da leggere: come inserire un pulsante Paypal

Sezione marketing per organizzare prezzi 

La gestione del prezzo per un ecommerce è una questione centrale per migliorare il rendimento del sito. Con questi elementi puoi gestire il comportamento dei prodotti, e presentare il bene nel miglior modo possibile. Quindi cosa scegliere Magento 1 o Magento 2?

La risposta è semplice e riguarda quest’ultima versione che ha una sezione marketing per gestire prezzi e creare newsletter. Sai che questo è un punto essenziale per il tuo business?

Migliora le performance dell’ecommerce

Le prestazioni per uno shop online sono importanti. Lo sai che ogni secondo di ritardo nel caricamento delle pagine vuol dire perdere potenziali clienti? Ecco perché lavori sodo con il tuo webmaster per ridurre i tempi di caricamento delle schede prodotto e delle altre pagine.

Questo porta vantaggi alla SEO e all’user experience. Per ottenere buoni risultati devi lavorare in direzioni differenti, ad esempio acquistando un hosting di qualità con dischi SSD e HTTP/2 di base come avviene su Serverplan. E Magento 2 lavora in questa direzione.

In primo luogo grazie alla gestione delle funzioni attraverso i moduli: quello che non ti serve può essere disattivato, mantenendo il codice snello. Inoltre Magento 2 risolve diversi bug e migliora generalmente il caricamento delle pagine. Questo è un bene per l’ottimizzazione.

Google ama i siti che si caricano in tempi minimi. Inoltre Magento 2 semplifica la navigazione su tutti i dispositivi mobile, ancora un punto a favore per search engine optimization e UX.

Precauzioni prima di cambiare versione

Partiamo dal presupposto che ogni aggiornamento ha un minimo di rischi, anche quando si passa da una versione all’altra del CMS. Con WordPress ci siamo abituati a upgrade semplici.

Con una struttura complessa come quella di Magento bisogna fare attenzione. Soprattutto se si passa a una release completamente rivista. Quindi, i consigli sono quelli di sempre: assicurarsi di aver fatto un buon backup e lavorare con un esperto al proprio fianco.

Da leggere: come migliorare un sito web

Magento 1 o Magento 2: cosa devi fare?

Molti sono combattuti: Magento 1 o Magento 2, conviene correre i rischi di un upgrade se non ho particolari esigenze? In realtà ci sono buone notizie per chi ha deciso di rimanere sulla versione precedente:le voci di un prossimo stop al support di Magento 1 sono state smentite.

“For Magento Commerce 1, we are providing software support through June 2020. Depending on your version, software support may include both quality fixes and security patches”. 

Il support sarà garantito dalla versione 1.5 alla 1.9 fino a giugno 2020. Ciò significa che hai più di un anno per usare la tua piattaforma Magento 1.0 prima di dover guardare altrove. E passare alla soluzione successiva. Sei convinto e vuoi mantenere ancora Magento 1?

Puoi sfruttare gli sviluppatori e creare delle patch per il tuo sistema, ma questo significa lavoro e costi di sviluppo extra, alla costante ricerca di nuove vulnerabilità e problemi sicurezza scoperte il giorno dopo. La stabilità dovrebbe essere un aspetto importante.

Anzi, un chiodo fisso nel tuo progetto di vendita online. Tutto ciò rende sicuramente Magento 2 la scelta giusta per abbandonare versioni precedenti e aprire un nuovo negozio online. Per qualsiasi chiarimento puoi contattare il nostro staff che saprà sicuramente consigliarti.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares