Come individuare e correggere link rotti su un sito web


Postato in data luglio 12th, da Riccardo Esposito in Blog. 1 Comment

Trovare link rotti sul sito web è un punto essenziale per ottenere buoni risultati in termini di user experience. Le persone hanno bisogno di siti web navigabili e facili da scoprire. Un collegamento interrotto, invece, diventa un problema per gli internauti e i motori di ricerca.

Come individuare e correggere link rotti

Link rotti, un nemico da contrastare.

Ben inteso, non è un dramma avere qualche broken link sul proprio sito web. Soprattutto se devi gestire portali di grandi dimensioni. Ma che siano interni o in uscita, quindi collegati a pagine del proprio dominio o a risorse esterne, meglio curare queste piccole imperfezioni.

Cosa sono e perché correggere i broken link

I broken link, o link interrotti, sono dei collegamenti ipertestuali che hanno perso il punto d’arrivo. Vale a dire che la risorsa di atterraggio è stata cancellata, non esiste più. O magari non è raggiungibile e con un codice di stato HTTP che impedisce al browser di terminare la richiesta. 

Perché risolvere questi problemi? Sono una bad experience per l’utente che si ritrova in una sezione non utile del sito. Pensa di approfondire e invece deve tornare indietro: non è un dramma ma un punto da evitare. Soprattutto se ne hai tanti di broken link.

A questo si aggiunge Google che scansiona i tuoi contenuti e valuta cosa colleghi. Un link rotto è una perdita di tempo per il crawler, e se consideri che l’esperienza di navigazione è sempre parte dell’ottimizzazione SEO (Google cerca di restituire un contenuto di qualità) allora hai un quadro chiaro della situazione. Devi trovare link rotti sul sito e correggerli. Ma come?

Da leggere: cos’è e come funziona l’htaccess

Individuare link rotti su WordPress con i plugin

Ci sono diversi modi per trovare, scoprire e correggere i link rotti. Il più comodo almeno dal mio punto di vista: usare Broken Link Checker, il plugin WordPress che ti avvisa ogni volta che c’è un link malfunzionante sulle tue pagine web. Individua i problemi in ogni angolo del sito, segnala immagini che hai cancellato e video che non esistono più.

Il vantaggio di una soluzione del genere: non devi fare niente, ogni giorno arriva un’email con la lista dei collegamenti da aggiustare. Una volta giunta la segnalazione puoi andare nel backend di WordPress e prendere una decisione per sistemare il danno sul tuo blog:

  • Scollegare. 
  • Ignorare.
  • Verificare.

A volte ci sono dei casi di falso positivo, quindi conviene sempre fare un click sull’URL per verificare il comportamento del sito. In alternativa puoi usare un tool che ti dà la possibilità di fare una scansione dei siti web inseriti nel pannello di controllo. Quali sono i nomi da ricordare?

Tool per scoprire e correggere link interrotti

I broken link riguardano soprattutto la qualità del tuo sito ma puoi usare i programmi per trovare collegamenti rotti anche se il dominio non è di tua proprietà. Quali sono i tool?

Di sicuro quest’ultimo, vale a dire Screaming Frog, ti dà un insieme di strumenti complesso e articolato. In questa toolbox puoi trovare la soluzione per definire e scoprire le connessioni che non funzionano e nel link che ho lasciato sopra c’è il tutorial per ottenere questo risultato.

trovare link rotti sul sito

Come trovare link rotti sul sito grazie a Screaming Frog

Così puoi correre ai ripari e correggere quello che non è allineato. Il lavoro è più lungo se tralasci quest’operazione per molto tempo. In ogni caso conviene impostare una pagina 404 per evitare almeno che i link rotti interni vadano persi. Una buona risorsa, infatti, permette al pubblico di muoversi con maggior libertà una volta incontrato un collegamento rotto.

Vantaggi di un programma per trovare collegamenti rotti

Con i collegamenti malfunzionanti puoi fare link building, ci sono diverse tecniche che ti permettono di lavorare in questa direzione. Puoi trovare pagine web con link interrotti.

E poi scoprire il modo di esserci tu al posto del collegamento non funzionante. In che modo? Puoi contattare il webmaster e suggerire un cambio di link con una risorsa tua. In questo modo puoi apparire come una soluzione per dare qualità alla pagina web. Ecco come contatto una persona per lavorare in questa direzione.

Ciao, come va?

Ho notato che sul tuo sito web, su questa pagina, c’è un link rotto. Non è un problema cruciale ma per mantenere una buona esperienza utente, e permettere di navigare le tue risorse con soddisfazione, ti conviene correggere questo collegamento.

Se ti va puoi farlo con questo articolo del mio blog.

A presto!

Nessuna forzatura o pressione. Dai un consiglio ma lo puoi fare solo se riesci a capire quali sono i link rotti di un sito. Poi ci possono essere altre soluzioni, come acquistare domini che hanno molti link in ingresso e che sono stati abbandonati per creare dei progetti utili al tuo scopo o magari fare dei redirect. Insomma, qui si va nel campo professionale

Il campo di chi lavora con la link building e l’ottimizzazione SEO off-page. Come sempre conviene prestare molta attenzione alle regole imposte da Google su questo tema.

Per approfondire: come passare da HTTP a HTTPS

Trovare link rotti sul sito: come risolvi il problema?

Questi sono i punti per trovare link rotti sul sito. Devi usare alcuni tool che reputo indispensabili per ottenere buoni risultati, ma il consiglio che voglio darti riguarda la costanza.

È normale avere link interrotti su un sito, per questo devi correggere gli URL con continuità. Dal primo momento. Così non ti ritrovi a sistemare 300 collegamenti rotti in un unico momento. Sei d’accordo? Tu quale strategia usi in questi casi? Parliamo di questo tema nei commenti.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




Un commento su “Come individuare e correggere link rotti su un sito web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*