Come forzare e velocizzare l’indicizzazione


Postato in data luglio 10th, da Riccardo Esposito in Blog. No Comments

Uno dei punti indispensabili per chi lavora con siti e blog. Spesso non ti basta essere visto dal motore di ricerca, vuoi forzare e velocizzare l’indicizzazione su Google di una pagina web.

velocizzare l'indicizzazione su google

Sei pronto per velocizzare l’indicizzazione su Google?

Hai fatto delle modifiche, hai creato una nuova risorsa e vuoi che sia immediatamente raggiungibile dal motore di ricerca. Velocizzare e forzare l’indicizzazione vuol dire imporsi sui ritmi di Google per risolvere questioni particolari. Come muoversi in questi casi? Da leggere: cos’è e come funziona l’htaccess

Cosa significa indicizzare una pagina web

Con il termine indicizzazione si intende l’operazione che consente a Google di inserire un risultato nei propri archivi, per poi mostrarlo nella serp all’occorrenza. Questa soluzione in passato esigeva tempo, anche giorni. Oggi il passaggio del crawler (il software di Google che scansiona il web alla ricerca di nuovi contenuti) è più costante e rapido. Ma, come ho già detto, potresti aver bisogno di velocizzare le operazioni.

Differenza tra indicizzare e posizionare

Uno dei punti che emerge in fase di analisi: la differenza tra indicizzare e posizionare. Troppo spesso questi concetti vengono usati come sinonimi con evidenti problemi operativi. L’indicizzazione riguarda, come già detto, l’inserimento delle risorse nel motore di ricerca. 

Il posizionamento, invece, si riferisce alla visibilità del risultato stesso. Che può essere indicizzato ma posizionato male, non in prima pagina. Quindi, possiamo dire questo: l’indicizzazione è una condizione essenziale per il posizionamento, ma questo non vale al contrario. Ovvero una risorsa può essere indicizzata ma posizionata male.

Verificare l’indicizzazione di una pagina

Prima di forzare l’indicizzazione è giusto controllarne la presenza. Potresti lavorare su un’operazione non necessaria, sai? In realtà per ottenere il risultato e capire se una pagina è stata indicizzata (e che versione è attualmente nell’archivio di Google) basta usare l’operatore

site:http://www.nomedominio.it/url-pagine

Se non appare alcun risultato vuol dire che la pagina è sconosciuta a Google. Per un motivo o per un altro. Se hai pubblicato la pagina da poco potrebbe essere normale, forse lo spider non ha ancora avuto l’occasione di prendere in considerazione la tua attività. La pagina è già online da tempo e non hai dato indicazioni di noindex attraverso, ad esempio, il robots.txt

Come velocizzare l'indicizzazione su google

Ecco come ottenere il controllo dell’URL.

Bene, è arrivato il momento di usare lo strumento verifica URL della nuova search console, un SEO tool indispensabile che analizza la pagina e trova eventuali blocchi all’indicizzazione. Se invece appare uno snippet dopo l’operatore site: puoi controllare, cliccando sulla freccia in basso, qual è la versione che Google ha in memoria interrogando la cache con relativa data.

copia cache

Qui puoi verificare la copia cache.

Per verificare l’indicizzazione di una pagina web puoi usare un’utility molto interessante: httpstatus.io. Questo tool propone lo codice di stato HTTP della pagina, che per essere in linea deve rispondere a 200, e ti dà informazioni su eventuali redirect.

Come forzare l’indicizzazione di una pagina

Come guidare Google per migliorare e velocizzare l’indicizzazione? Aggiungi una sitemap nella search console. Questa soluzione è perfetta per migliorare i tempi e i risultati dell’indicizzazione. Ed è, tra l’altro, una delle pratiche suggerite dalla guida SEO di Google.

Stai lavorando sulla base per ottenere buoni risultati. Però non sempre questo è sufficiente e per velocizzare l’indicizzazione su Google puoi proporre l’indirizzo in questione nel pannello che consente ai webmaster di comunicare la pubblicazione www.google.it/intl/it/add_url.

Come forzare l'indicizzazione di una pagina

Aggiungi URL con Google.

In realtà non è più necessario andare nella storica pagina di submit URL, oggi puoi completare quest’operazione anche nella serp. Come? Digitando “add URL google” ottieni nella pagina dei risultati il cruscotto per aggiungere il link che vuoi comunicare a Google. Vuoi qualche dettaglio in più per forzare un indirizzo sul motore di ricerca? Continua a leggere.

Visualizza come Google, la funzione ultima

Nella search console c’è una funzione molto interessante che porta il nome di Visualizza come Google. A cosa serve? Te lo dico subito: con questo link accedi a una sezione della console per forzare la scansione di un URL. Questo significa, ragionando per metafore, attirare l’attenzione del motore di ricerca e consigliare un passaggio di spider su un indirizzo.

Questa è una funzione utile anche per comunicare le modifiche. Se vuoi che il motore di ricerca veda il nuovo testo (intendo anche i microcontenuti che appaiono nella serp come tag title e meta description) questa è la strada da seguire.

Visualizza come Google

Ecco il confronto per visualizzare come Google.

Questa funzione è molto interessante per scoprire anche come Google vede le tue pagine web e se ci sono problemi di scansione. Però devi ricordare che hai un limite di 500 submit al mese. Che in realtà sono più che sufficienti per un normale utilizzo di questo SEO tool. Da leggere: come inserire la sitemap su Google

Vuoi velocizzare l’indicizzazione su Google?

Ti ho lasciato un paio di soluzioni per forzare e velocizzare l’indicizzazione su Google, per avere il risultato che ti interessa nelle serp del motore di ricerca il prima possibile. Ciò che devi sapere è questo: Google lavora per migliorare i tempi di indicizzazione e tu hai alcuni strumenti per ottimizzare questo rapporto. Li usi al meglio? Lascia la tua esperienza nei commenti.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?

Latest posts by Riccardo Esposito (see all)





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares