Come eseguire il backup del sito WordPress


Postato in data luglio 5th, da Riccardo Esposito in Blog. No Comments

Fare backup del sito WordPress vuol dire operare in sicurezza. Non puoi sapere cosa succede nel CMS, magari un aggiornamento eseguito male o un attacco esterno che mira a danneggiare il lavoro. Insomma, non puoi correre rischi: devi eseguire un backup completo.
Fare backup del sito WordPress
Quali sono le procedure per mettere in pratica quest’operazione così importante? Ci sono soluzioni differenti, ecco perché devi prendere in esame diverse possibilità. In ogni caso la base di partenza è questa: mai iniziare un progetto web senza la possibilità di mettere al sicuro il tuo operato. In che modo? Scopriamolo insieme.

Cos’è il backup sito WordPress: definizione

Con il termine backup si intendono tutte le operazioni che ti permettono di mettere al sicuro i dati, i file e i contenuti del sito web. Questa operazione è necessaria quando si effettuano aggiornamenti importanti della struttura. Quando devi aggiornare componenti come il tema WordPress, ad esempio, o caricare una nuova versione del CMS.

Ogni modifica importante del sito web dovrebbe essere preceduta da un backup, dal salvare i file in una cartella in locale o in cloud per fare in modo che, all’occorrenza, puoi ripristinare il tutto. In realtà il backup non si effettua solo nel caso in cui ci siano problemi o danni al sito, ma anche per avere traccia di eventuali passaggi e tornare indietro per recuperare vecchie versioni.

Da leggere: perché il backup è indispensabile

Quanti tipi di backup esistono, le possibilità

Diversi. In primo luogo puoi parlare di backup completo quando metti al sicuro tutti gli elementi della cartella interessata, mentre il backup differenziale replica i file creati e/o modificati dall’ultima copia integrale. Poi c’è la versione incrementale che duplica i file salvati dall’ultimo backup totale e i file che sono stati cambiati.

Inoltre ci sono differenze relative per i tempi. Di solito si parla di backup giornaliero, ogni 24 ore si crea una copia di ciò che vuoi mettere al sicuro. Ma non è l’unica opzione, ci sono anche backup orari che rispondono alle necessità di chi fa modifiche importanti al sito all’interno della giornata. Quindi, come fare backup del sito WordPress?

Puoi fare un backup anche con altri strumenti, ad esempio con un programma FTP come Filezilla. Ma se non hai le competenze necessarie per individuare la cartella giusta puoi avere qualche difficoltà. Come lavorare in sicurezza? Leggi il prossimo paragrafo.

Plugin per eseguire il backup di WordPress

Uno dei metodi migliori per fare il backup del blog: sfruttare i plugin WordPress che mettono a disposizione un sistema semplice e affidabile per avere una copia quotidiana del tuo sito web. Ma quali sono i migliori plugin per fare backup del sito? Se usi questo CMS hai solo l’imbarazzo della scelta. Ecco un paio di soluzioni.

  • UpdraftPlus – Perfetto per chi vuole sfruttare gli spazi gratuiti di Dropbox, S3, Google Drive e altro ancora. C’è anche una versione gratuita.
  • BackWPup – Altra certezza per chi cerca estensioni in grado di salvare il tuo sito. Aspetto importante: puoi fare anche backup del database.
  • All-in-One WP Migration – Per chi vuole salvare il sito prima di una migrazione importante e ritrovare tutto al proprio posto, anche il database.

Questa ovviamente è solo una selezione. Se vuoi scoprire tutti i plugin per effettuare un backup completo del sito puoi andare nella sezione dedicata dell’archivio per le estensioni dedicate a questo CMS: c’è praticamente tutto quello che ti occorre. In ogni caso qui hai un approfondimento dedicato ai plugin backup WordPress.

Attenzione all’hosting che scegli per il tuo sito

Certo, ci sono molti plugin che ti consentono di effettuare un backup del sito ma il primo passo da fare è quello che riguarda la scelta dell’hosting WordPress. Perché un servizio di qualità dovrebbe avere un backup giornaliero incluso nel prezzo, come opzione base. Proprio come facciamo con tutti i nostri hosting, dai uno sguardo qui ⬇

hosting

Hai esigenze specifiche? Vuoi fare qualcosa di importante con le modifiche al tuo sito web? A volte le necessità sono importanti e non possono essere perse a causa di un intervento errato o un problema di linea. Per questo hai bisogno di un backup orario, capace di salvare i dati su server Dell Poweredge: la sicurezza prima di tutto. Altre caratteristiche:

  • Interfaccia web per gestire i backup.
  • Puoi ripristinare l’intero filesystem.
  • Oppure puoi lavorare solo sul database.
  • Backup senza interruzioni.
  • Protezione dati con R1Soft CDP

Fare backup del sito WordPress secondo te?

Può sembrare difficile creare un backup del sito WordPress, in realtà è più semplice del previsto se lavori con un’estensione adatta. Ma avere l’hosting giusto è il punto che devi curare: non puoi venir meno a questo punto, sei d’accordo? Ecco tutto quello che devi sapere, e lascia nei commenti la tua esperienza.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?

Latest posts by Riccardo Esposito (see all)





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares