Google impone l’HTTPS: quale certificato SSL scegliere?


Postato in data giugno 28th, da Riccardo Esposito in News. No Comments

Siamo agli sgoccioli, dal 22 luglio 2018 la nuova versione di Chrome bollerà come Non sicuri i siti web senza HTTPS. Quindi la domanda che molti si fanno è questa: quale certificato SSL scegliere per il proprio sito web, e-commerce, blog e portale?

quale certificato SSL scegliere

Quale certificato SSL scegliere secondo te?

Google ha dichiarato che i siti non HTTP saranno bollati come non sicuri, a prescindere dal tipo di dati richiesti e dalle azioni svolte dal pubblico.Questo ha praticamente costretto i webmaster a preferire l’HTTPS per il proprio dominio. Obiettivo: rendere il web un posto sicuro. 

La notizia già è stata diffusa, gli sviluppi non sono scontati. Infatti, passare da HTTP a HTTPS vuol dire sfruttare la sicurezza di un certificato SSL che mette al sicuro l’utente dalle azioni dei malintenzionati, da chi potrebbe entrare in possesso dei dati sensibili. E sai bene, soprattutto alla luce delle nuove regolamentazioni del GDPR, che questo è un argomento delicato. Ma approfondiamo i passaggi per cercare di capire il miglior certificato SSL per le tue esigenze.

Da leggere: come risolvere i problemi di HTTPS su Opencart 2

Cos’è certificato SSL, come funziona

Si tratta di del protocollo Secure Sockets Layer che permette il trasferimento dati crittografati e il passaggio delle informazioni in modo da rendere la comunicazione di questi elementi sicura. Come puoi certamente immaginare, esistono diversi tipi di certificato SSL. Non sono tutti uguali e hanno delle caratteristiche diverse in termini di offerta.

Un sito web che deve affrontare un processo di vendita online, con uso dei dati sensibili come quelli delle carte di credito, usi un certificato SSL in grado di garantire una protezione in più. Allo stesso modo un blog personale può affrontare la vita online con un Let’s Encrypt. Vale a dire il certificato SSL gratuito che tutti gli utenti Serverplan possono attivare di default.

I vantaggi dei migliori certificati SSL

Avere un certificato SSL per il sito ti dà la possibilità di lavorare in sicurezza, puoi garantire tranquillità soprattutto a chi deve acquistare, prenotare e lasciare dati sensibili sulle tue pagine. Inoltre puoi togliere quella fastidiosa etichetta Non Sicuro dal browser.

Ma poi? Quali sono gli vantaggi? Come puoi ben immaginare, e come ho già anticipato, la presenza dell’HTTPS è centrale per il GDPR che suggerisce l’uso di una trasmissione cifrata (GDPR – art. 32, comma 2) dei dati. E guarda caso, l’HTTPS usa un protocollo sicuro di comunicazione che garantisce la trasmissione crittografata dei dati tra un client e un server. 

Chiariamo questo punto prima di capire quale certificato SSL scegliere per il proprio portale, ecommerce o sito web: se vuoi leggere di più su questo tema puoi consultare il documento ufficiale GDPR del Garante della Privacy all’art. 5, comma 1, par. f e all’art. 32, comma 1. Par. a.

Tipi di certificati SSL da acquistare

Oltre alla soluzione gratuita offerta da Serverplan di default, abbiamo tutte le combinazioni per rispondere alle necessità di chi ha un’azienda online e vuole dare serenità a chi naviga sulle pagine web. Allora, quali sono i migliori certificati SSL per la tua realtà? Ecco le offerte utili.

Thawte SSL 123 o RapidSSL

Si tratta di un certificato domain validated che certifica solo dominio e non l’identità della società. Il vantaggio è che si attiva velocemente senza trafile: è un certificato di base, economico e senza particolare attenzioni sul titolare del sito. Perfetto per blog amatoriali, poco adatto a e-commerce e aziende che desiderano mettere in primo piano la propria identità.

Thawte Web Server

Certificato SSL installato sul sito. Il vantaggio: consente di verificare la propria identità. Se sei una realtà riconosciuta hai bisogno di questa verifica esterna. Inoltre, come è giusto che sia, le informazioni inviate sono cifrate e non possono essere intercettate.

In sintesi, puoi garantire ai visitatori ottime garanzie di sicurezza e mostri la prova che la società titolare del sito è un’entità ufficialmente riconosciuta. Così puoi prevenire il DNS spoofing. Perfetto per società che hanno impegni importanti in termini di privacy.

RapidSSL e Thawte Wildcard

Vuoi certificare i sottodomini? Devi scegliere Thawte Wildcard o RapidSSL Wildcard. Questi certificati SSL consentono di mettere in sicurezza i domini di terzo livello di un progetto specifico (anche se creati dopo all’acquisto del certificato).

GeoTrust True B. EV

Quale certificato SSL scegliere? Questo ha la barra degli indirizzi verde, la green address bar. True BusinessID con EV (Extended Validation) dà una maggiore sicurezza in termini d’identità e di comunicazione dati. Il certificato SSL EV fa apparire nei browser il nome dell’organizzazione e dell’autorità di certificazione, rendendo difficile la vita a phisher.

Qui trovi i certificati SSL, quelli per chi inizia a muoversi in questo mondo e per chi cerca la risposta avanzata. Hai bisogno di un protocollo SSL che protegga tutte le informazioni scambiate tra il server e il browser? Vuoi che le informazioni personali e i numeri della carta di credito non siano essere accessibili? Perfetto, queste solo le risposte che cerchi.

Da leggere: cos’è e a cosa serve un permalink

Quale certificato SSL scegliere

Abbiamo pensato a te che vuoi acquistare un certificato SSL: sconto 10% se acquisti per un anno e del 25 % per due annualità. Vuoi sfruttare quest’offerta? Devi usare il coupon CERTIFICATISERVERPLAN, al rinnovo il prezzo verrà adeguato a quello di listino: l’offerta è valida fino al 31/07/2018 e solo per nuovi acquisti. Dai uno sguardo alla nostra pagina dedicata ai certificati SSL, clicca in basso.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?

Latest posts by Riccardo Esposito (see all)





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares