Plesk WordPress Toolkit: come gestire il blog


Postato in data aprile 12th, da Riccardo Esposito in Hosting. No Comments

Quando citi il WordPress Toolkit Plesk l’attenzione è tutta per la tua attività di webmaster. In realtà ci sono mille approfondimenti necessari per chi vuole creare un sito web da solo. Bisogna approfondire il tema della cache di Google, del crawl budget e dell’htaccess
Plesk WordPress Toolkit
Non è facile, oggi, ottenere dei buoni risultati quando la posta in gioco è alta. Prima di lavorare devi puntare sull’analisi, sulla keyword research e su un’architettura del progetto web degna di questo nome. Il web design viene solo dopo, quando hai ben chiaro cosa fare.

In questo marasma di necessità e informazioni c’è uno strumento che può fare la differenza per chi vuole usare il CMS più usato del web nel miglior modo possibile. Il WordPress Toolkit Plesk è speciale, ti dà tutti gli accessori necessari per ottenere ciò che ti serve.

Cos’è WordPress Toolkit e a cosa serve

Prima di spiegare quali sono i passaggi decisivi del WordPress Toolkit è giusto dare una definizione di questa realtà. Si tratta di uno strumento che puoi usare su Plesk, pannello di controllo configurabile sia con sistema operativo Linux e Windows., per installare e configurare il CMS WordPress. Vale a dire il sistema per gestire i contenuti più usato e versatile di internet.

Molti clienti lamentano lo stesso problema: “Ok, non voglio un blog gratis e preferisco puntare sulla professionalità. Ma non voglio usare FTP e altre diavolerie del genere”.  Perfetto, il Toolkit WordPress di Plesk fa questo: puoi installare il tutto con un click e gestire tutti gli aspetti.

Ma senza correre rischi. Ti piace? Vuoi il WordPress Toolkit? Nessun problema, se acquisti un server virtuale/cloud o dedicato con pannello Plesk questa funzione è già installata. Pronta per essere usata, unica condizione è la presenza di PHP 5.3 o superiore. Però noi usiamo PHP7 sui nostri servizi quindi non hai problemi. Vediamo, invece, quali sono le funzioni.

Da leggere: come gestire il crawl budget di Google

Installare WordPress con il toolkit Plesk

Per installare il CMS basta entrare con nome utente e password dell’hosting acquistato, andare sulla voce menu WordPress e cliccare su Installa. Qui puoi optare per una soluzione base o personalizzata: scegli la prima se non hai particolari esigenze, però puoi gestire meglio la sicurezza con le personalizzazioni proposte nel secondo caso.

Una volta installato il CMS, nella sezione dedicata a WordPress, puoi vedere il lavoro effettuato con tutti gli strumenti messi a disposizione dal toolkit Plesk. Così gestisci plugin e temi (leggi il prossimo paragrafo) e gli update che possono essere automatizzati o gestiti dal tuo click. Inoltre puoi forzare la ricerca di eventuali aggiornamenti con il bottone specifico.

Installare WordPress

Come gestire WordPress da Plesk.

Da questo pannello è possibile verificare tutte le installazioni di WordPress cliccando sul pulsante dedicato. Per dedicare attenzione a un’unica soluzione fai clic sull’icona nella colonna S vicino al nome, per fare lo stesso a due o più installazioni puoi agire sulla spunta.

In questo modo puoi verificare cartella wp-content e wp-includes, file di configurazione, chiavi di sicurezza, permessi esplorazione directory e altri dettagli significativi per la sicurezza di WordPress. Che non è mai un argomento banale, sei d’accordo vero?

Gestione dei plugin e dei temi WordPress

Un altro aspetto del WordPress Toolkit Plesk riguarda la semplificazione delle operazioni per aggiungere plugin e temi. Ma anche per installare, attivare, disattivare e aggiornare tutto ciò che viene aggiunto al tuo CMS di base. Iniziamo dalle estensioni.

Gestione plugin WordPress

Ecco il pannello per organizzare i plugin.

Per gestire un plugin su una o più installazioni WordPress vai su WordPress Plugin. Qui trovi un menu con dei tasti che ti consentono di operare come preferisci. L’immagine in basso ti mostra con precisione quali sono i passaggi che puoi mettere in pratica con il toolkit.

Vuoi agire su uno più plugin? Spunta e clicca per agire in pochi secondi. Vuoi installare un’estensione? Usa la barra di ricerca, seleziona quello che ti interessa e clicca sul pulsante che ti dà la possibilità di avere sul tuo sito web l’add-on che ti serve.

Gestione temi WordPress

Qui puoi gestire i template.

Stesso discorso per quanto concerne l’aspetto estetico. Vai su WordPress > Temi e clicca su ciò che ti serve. Puoi aver bisogno di un update, un aggiornamento del template, o vuoi disinstallare un elemento che non ha più motivo di esistere puoi farlo da qui.

Per approfondire: HTTP/2, a cosa serve e perché è utile

WordPress Toolkit Plesk: la tua opinione

In questa guida puoi trovare una serie di informazioni su ciò che può fare la differenza quando decidi di gestire un sito web e hai bisogno del supporto di una serie di strumenti per facilitarti la vita. Un webmaster esperto può lavorare in autonomia, tu no e vuoi una mano concreta. In che modo? Attraverso una utility gratuita e sempre a disposizione.

Scopri le offerte per acquistare il tuo hosting Serverplan per aprire un sito

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?

Latest posts by Riccardo Esposito (see all)





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares