Fare email marketing: cosa ti serve per iniziare


Postato in data marzo 22nd, da Riccardo Esposito in Blog. 2 comments

Oggi voglio dare un consiglio a chi cerca informazioni su come fare email marketing. In particolar modo voglio impostare l’articolo su un tema essenziale: di cosa hai bisogno? Delle competenze, questo è chiaro. Se non sai cosa osservare, come scrivere il tuo messaggio e come gestire gli iscritti alla newsletter rischi di fallire. Anzi, di non iniziare proprio.
Come fare email marketing
Però è anche vero che per inviare le tue email a un pubblico sempre interessato hai bisogno di qualche dettaglio in più. Non ti puoi accontentare, non puoi essere approssimativo. Mi chiedi come fare email marketing? Ti rispondo elencando una serie di elementi che fanno la differenza quando decidi di usare questa grande opportunità.

Calendario editoriale per email

Cosa scrivi nelle tue email? Lavori sull’improvvisazione? Ti dedichi semplicemente alla scrittura di tutto ciò che potrebbe interessare alle persone da raggiungere?

Non è il massimo, non puoi pensare solo alle tue esigenze: nella maggior parte dei casi sarà solo un continuo inviare email di vendita. Il funnel non ha bisogno solo di questo, ecco perché devi puntare sul calendario.

Un calendario editoriale per gestire i contenuti da inviare ai diversi contatti. La qualità del content marketing mentre fai email marketing è importante, ecco perché devi pianificare con attenzione ciò che mandi nella casella email delle persone. Questo almeno se vuoi mantenere alto il tasso di apertura dei messaggi e i click sui link che inserisci nel testo.

Da leggere: prepara il tuo blog all’inbound marketing

Programma di email marketing

Questo è il primo punto che devi mettere in evidenza: per fare email marketing hai bisogno di un programma professionale per inviare newsletter e messaggi di posta elettronica. Non puoi dedicarti all’invio massivo di email con un qualsiasi client come Gmail, non è possibile procedere in questa direzione. Hai bisogno di strumenti come quelli che trovi qui:

  • Mailchimp
  • Mailup
  • Getresponse
  • Sendinblue

Questi programmi per fare email marketing possono fare la differenza perché ti danno la possibilità di creare messaggi di posta studiati per arrivare nella casella di posta elettronica.

La posta elettronica dei tuoi contatti. Vuoi questo, vero? Perfetto, allora investi nel settore e acquista un piano per inviare le tue email. Questi programmi sono a pagamento dopo un certo numero di invii (o di iscrizioni alla lista) ma questo è il gioco: per fare email marketing devi essere disposto a mettere qualcosa sul piatto. Non puoi fare tutto gratis, non qui.

Un buon server SMTP dedicato

Questo è un dettaglio che può fare la differenza. Se è vero che i programmi per inviare newsletter sono indispensabili per l’invio massivo di email, con il server SMTP puoi dare sicurezza al tuo lavoro di email marketing. I motivi si trovano in questa lista:

  • DomainKeys Identified Mail che collega dominio con il messaggio inviato.
  • Sender Policy Framework per identificare gli indirizzi IP autorizzati a inviare email per un dominio.
  • Controlli approfonditi per la gestione dello spam in accordo con CAN-SPAM.
  • Nessun limite giornaliero, compatibilità con tutti i programmi e con SSL.

Puoi avere una maggior sicurezza di consegna del messaggio. I server dedicati, infatti, consentono di evitare lunghe code di attesa dei server SMTP pubblici, spesso soggetti a blacklist. Con un server dedicato, invece, il rischio di essere identificato come spam si riduce all’osso. CerchI un server SMTP di qualità? Perfetto, lo trovi cliccando su questo bottone:

Scopri il server SMTP Serverplan, il servizio per l’invio massivo delle email

Tecniche e plugin per creare liste

Esatto, devi creare la tua lista di contatti da raggiungere. Contatti profilati e allineati con le tue necessità, senza questa soluzione il tuo programma di email marketing non ha senso. Ma come acquisire nuovi contatti ai quali inviare le tue newsletter? Come sfruttare al massimo il blog? Hai bisogno di plugin per acquisire contatti, moduli e tecniche specifiche.

lead generation

Guarda cosa succede con Optinmonster.

Il questo articolo ti consiglio i migliori plugin per fare lead generation con WordPress, sono le estensioni necessarie per fare in modo che i visitatori lascino il proprio contatto di posta elettronica nei moduli necessari per creare delle liste degne di nota. A questo punto il calendario editoriale citato prima diventa strumento decisivo per programmare gli invii.

Da leggere: come ottimizzare un URL di WordPress

Come fare email marketing?

Questi sono i passaggi iniziali per iniziare una buona attività. Come fare email marketing? In primo luogo con gli strumenti giusti e poi con le competenze necessarie per raggiungere le persone nel luogo più intimo e riservato della propria esperienza online. Sei d’accordo? Hai altri consigli da lasciare a chi vuole iniziare quest’avventura? Ti aspetto nei commenti!

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?

Latest posts by Riccardo Esposito (see all)





2 commenti su “Fare email marketing: cosa ti serve per iniziare

  1. Buongiorno,
    anche se ti leggo/ho scoperto da poco, ti ringrazio perché dai molti consigli utili soprattutto per i novellini del blogging (e del marketing) come me :)

    Mi occupo da qualche mese di marketing in una piccola agenzia di traduzioni, e sono una novellina sia del settore che di ciò che mi occupo.
    Sto andando avanti un pò a tentoni leggendo tanto materiale e cercando di modernizzare il marketing dell’azienda (che era obsoleto).

    Quello che vorrei far ora è proprio aprire un blog aziendale e concentrarmi sull’email marketing, però non so dove sbatter la testa per trovar i giusti contenuti da scrivere.
    Ripeto, sono una novellina in toto: blogging, marketing e settore delle traduzioni, ed ho paura di sbagliare qualcosa.

    Insomma, mi rendo conto di dover fare mille cose diverse per incrementare la clientela in entrata ma non so da dove cominciare! AIUTO!

    • Ciao,

      Il punto è questo: l’email marketing non è il settore adatto a chi sta iniziando oggi a lavorare in questo settore. perché ha bisogno di precisione e investimenti per funzionare, se lavori senza questi elementi rischi di ritrovarti senza risultati. In ogni caso se hai domande specifiche posso provare a rispondere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares