Marzo 2018: il 30% dei siti web usa WordPress


Postato in data marzo 19th, da Riccardo Esposito in News. 2 comments

Hai deciso di creare siti con WordPress? Non sei solo, tranquillo. Oltre a essere uno dei CMS più semplici e performanti, WordPress è il più diffuso online. Questa era una notizia già nota ma in questi giorni i dati di W3Tech hanno fatto chiarezza sulle quantità.
siti con wordpress
Il 30% dei 10 milioni di siti monitorati usa questa soluzione. Per farti capire i numeri in questione, il numero di siti in WordPress supera quelli di Drupal, Joomla e Magento messi insieme. Non a caso le cifre sono ancora più pesanti se si prendono in considerazione solo i siti creati con un content management system. In questo caso, infatti, WordPress occupa il 60.3%.

Perché scegliere WordPress?

Prima di snocciolare i numeri specifici voglio fare un piccolo riassunto: perché scegliamo WordPress? Alla base di questa risposta ci sono le motivazioni del successo. In realtà le soluzioni sono chiare: WordPress è il CMS più diffuso del web perché è potete e facile da usare.

Molti sottolineano che con Joomla puoi fare le stesse cose. Vero, puoi lavorare su una buona ottimizzazione SEO in questo caso. Perfetto, vero. Però con WordPress tutto è più snello, chi ha competenze medio-basse può creare un sito web da solo. Chiaro, poi per un lavoro degno di nota devi comunque contattare un webmaster esperto. Stesso discorso per i miglioramenti SEO.

WordPress ti offre una base performante, poi è compito tuo mettere in pratica tutte le azioni necessarie. Un passaggio facilitato dall’incredibile community che si è creata intorno a questo CMS: non esiste soluzione che i plugin o i temi WordPress non offrano.

Scegli il miglior hosting per WordPress con Serverplan (sì, è già installato)

Quale versione del CMS?

Detto in altre parole, 6 siti su 10 usano WordPress. Ma ci sono delle differenze in termini di versione installata. Non tutte le release hanno la stessa diffusione. In particolar modo la versione 4 è la più utilizzata, e il merito è della comunicazione costante e completa.

 versione del CMS

Una comunicazione che spinge verso un update continuo. Sempre all’interno della versione 4 ci sono varie differenze. La più utilizzata è senza ombra di dubbio WordPress 4.9, mentre la 4.8 e la precedente hanno delle piccole percentuali. Tutto il resto è più o meno marginale.

Traffico dei siti con WordPress 

Una statistica interessante: i siti che usano WordPress sono tanti e superano in larga parte quelli che sfruttano altri CMS. Però se osserviamo il traffico si può dire questo: i siti che sfruttano altri CMS hanno un traffico maggiore. Guarda i punti su questa tabella.

Ad esempio si può dire, guardando il grafico, che WordPress è utilizzato da tanti siti rispetto a Drupal. Ma quest’ultimo viene sfruttato da progetti che hanno molto più traffico. In minima parte questo riguarda anche Magento.

traffico wordpress

Perché tutto questo? Forse i siti istituzionali (governo, università e altri uffici internazionali) usano Drupal. Scelta intelligente in questi casi perché questo CMS è perfetto per creare portali. In ogni caso sono solo mie supposizioni, per quanto ne sappiamo non c’è correlazione.

Da leggere: differenza tra dominio di primo, secondo e terzo livello

Anche tu scegli WordPress?

Creare siti con wordpress è una realtà, uno standard che ormai non ha eguali. Con questo CMS puoi unire diversi aspetti positivi. Però non è sempre questa la soluzione giusta per ogni progetto. A parte gli altri content management system la ricerca mette in risalto un 49.9% di risultati che non usano CMS monitorati. Tu, ad esempio, cosa usi per creare siti web?

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




2 commenti su “Marzo 2018: il 30% dei siti web usa WordPress

  1. Joomla! Joomla! Joomla!

    Considera che con Joomla! puoi creare benissimo un sito da solo. Joomla! ha integrato tante funzionalità che su WordPress devono esser ricercate in plugin aggiuntivi.

    Da oltre 10 anni realizziamo siti web con Joomla! e ogni volta che ci approcciamo a WordPress ci troviamo disorientati dalla mancanza di funzionalità per noi essenziali e banali.

    Da ammettere però che, visto il largo utilizzo di WordPress sono presenti molti più plugin/temi rispetto a Joomla! quindi il neofita penso che si senta più rassicurato.

    Molto Molto interessante l’immagine che mostra il traffico passante dai diversi CMS… come a significare che magari è vero che ci sono tanti siti web realizzati in WordPress ma magari sono siti di poco conto.

    Peccato non vedere la presenza di PrestaShop (altro CMS per realizzare ecommerce da noi molto usato) in quel grafico… ipotizzo però che a livello Europeo sia più presente PrestaShop rispetto a Shopify.

    • Sì, questo è il punto importante: forse i siti più importanti preferiscono un CMS diverso. Tipo Drupal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

hosting

Shares