Scrittura creativa: perché è fondamentale nel web marketing?


Postato in data giugno 15th, da Riccardo Esposito in Blog. 1 Comment

La scrittura creativa è uno dei tanti strumenti a disposizione di chi fa web marketing. E in particolar modo di chi lavora con i contenuti. Vale per chi si occupa di blogging, di native advertising e, in generale, di chi scrive testi da pubblicare online.
Scrittura creativa
Ora già immagino la tua reazione: ma la scrittura online non risponde alle regole del SEO copywriting? I contenuti scritti non sono il materiale utile per posizionare una pagina su Google? Sì ma non solo. O meglio, ci sono dei passaggi chiave da rispettare per rientrare nelle grazie di Mountain View. Come l’ottimizzazione del tag title e della meta description.

Ma l’obiettivo ultimo non è piacere al motore di ricerca: devi dare dei contenuti alle persone funzionali al tuo scopo. Devi creare un pubblico e farti notare dalle persone che vuoi raggiungere. Questa è la logica inbound marketing. Per fare questo non puoi e non devi scrivere come una macchina. Devi puntare anche sulla scrittura creativa.

Cos’è la scrittura creativa?

Ti lascio una definizione base: la scrittura creativa è quell’arte che va oltre la tecnica. Ci sono delle regole da rispettare, questo è chiaro. Ci sono dei confini (non paletti) lasciati dalla buona norma e dalla lingua italiana. Poi ci sono le pratiche della scrittura giornalistica, del web writing, del persuasive copy.

Tutto questo è necessario e indispensabile. Ma chi scrive per mestiere non deve solo rispettare le basi. Deve anche creare, definire qualcosa di nuovo che vada oltre l’enumerazione dei fatti. Uno dei settori in cui puoi sfruttare al meglio la scrittura creativa è lo storytelling, la declinazione della storia e della narrazione all’interno delle logiche del marketing. E degli obiettivi concreti.

La scrittura creativa nel web marketing

Ti faccio un esempio: quali sono i parametri che ti spingono a migliorare i testi della tua landing page? Non di certo il SEO copywriting, o almeno non solo. Altrimenti rischi di pubblicare dei titoli e dei pay off senza mordente. Informativi, certo, ma non persuasivi. La scrittura creativa in questi casi può dare una mano così come può essere decisiva nella scrittura del blog.

La relazione tra blogging e scrittura creativa si divide in due punti fondamentali. Da un lato c’è la tecnica che ti consente di gestire la scrittura del singolo contenuto. Un articolo, anche se tecnico e lungo, deve portare il lettore verso la lettura completa. Se manca il coinvolgimento anche il tutorial più utile di questo mondo rischia di diventare un peso.

Da leggere: come scrivere un contenuto lungo

Creare un percorso narrativo

La scrittura creativa è decisiva per il post. Ma è sul calendario editoriale che puoi dare il massimo, e che puoi fare la differenza. Il motivo è semplice: attraverso questo documento puoi definire una serie di elementi che ti aiuteranno a organizzare una storia all’interno del tuo blog. In questo modo una parte dei contenuti possono lavorare sulla SEO e intercettare le ricerche, un’altra invece lavora sulla narrazione.

Qualche esempio concreto? Puoi dare voce ai tuoi dipendenti e raccontare delle storie che riguardano l’azienda. Oppure puoi dare spazio alle origini: come è nata, come si è strutturata, quali sono gli episodi che la caratterizzano. E che la rendono speciale.

La scrittura tecnica è utile per rispondere a determinate esigenze. Ma non può risolvere tutti i problemi. Oggi un’azienda deve usare il web per rispondere a diverse esigenze, e non puoi ottenere tutti i risultati con la stessa scrittura. Narrare ciò che succede all’interno del tuo mondo professionale può essere un modo per avvicinare le persone al tuo prodotto. 

Tutto questo nasce per caso?

No, la scrittura creativa deve essere allenata. In che modo? Io ti consiglio questo: vai oltre lo standard che ti sei imposto. Per diventare un professionista della scrittura creativa dovresti fare molta esperienza e magari frequentare un corso. Magari puoi iniziare con il libro Manuale di scrittura digitale creativa e consapevole di Piero Babudro.

Oppure ti lascio un esercizio di scrittura creativa che puoi mettere in pratica subito. Devi scrivere un articolo per il tuo blog? Racconta lo stato dei fatti, poi inserisci un problema e infine dai la soluzione. Esempio concreto e accorciato per comodità:

L’email è uno strumento indispensabile per lavoro e tempo libero, però spesso diventa ingestibile. E rischi di perdere messaggi importanti. Ecco 10 consigli per organizzare la tua posta elettronica

Come puoi ben vedere in tre passaggi ho riassunto il motivo per spingere le persone a leggere. All’interno puoi dare il massimo e puntare sulla scrittura creativa. Quindi puoi esercitarti e mettere nero su bianco la tua capacità di web copywriter.

Da leggere: i migliori blog per web writer

Stai puntando sulla scrittura creativa?

Lavorare con la scrittura creativa vuol dire andare oltre il testo descrittivo, e puntare verso un approccio umano. Capace di muovere le persone verso un obiettivo concreto. Cosa cercano le persone sul web? Informazioni ed emozioni, le decisioni vengono prese grazie a queste leve. E con il giusto uso dei codici puoi influenzare il comportamento dei lettori.

Questo cosa significa? La scrittura creativa nel web marketing non deve essere semplice esercizio di stile, deve rientrare sempre in un piano editoriale concreto. Ovvero in una riflessione capace di individuare vantaggi per chi si muove su un determinato territorio. Ora è il tuo turno: stai puntando sulla scrittura creativa? Quando scrivi i tuoi contenuti ti limiti a informare e a seguire la descrizione di ciò che vuoi proporre? Lascia la tua opinione.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




Un commento su “Scrittura creativa: perché è fondamentale nel web marketing?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares