Come aprire un sito web con WordPress


Postato in data settembre 12th, da Riccardo Esposito in Wordpress. No Comments

Il punto di partenza per lavorare online e ottenere buoni risultati grazie alla propria presenza su internet: creare un sito con WordPress. Per molti professionisti può essere ovvio, quasi banale, ma in tanti ignorano il potenziale di un’attività online degna di questo nome.

Come creare un sito con WordPress

Certo, puoi trovare clienti con Facebook. E puoi diventare influencer grazie a Instagram. Però c’è un punto che non puoi ignorare: realizzare un sito con WordPress è uno snodo necessario per la tua identità professionale. E per alimentare il processo di inbound marketing che ti permette di intercettare persone utili al tuo business. Con relativo aumento di fatturato.

WordPress ti consente di produrre contenuti. E con una buona ottimizzazione SEO puoi fare in modo che le ricerche delle persone raggiungano i tuoi articoli e le tue pagine statiche. Un risultato interessante, vero? Devi rispettare un paio di passaggi chiave per realizzare un sito web in WordPress e portare il tuo nome online per farti rintracciare dai clienti.

Cosa serve per fare un sito con WordPress

Creare un sito web con WordPress sembra un’impresa, vero? Sbagliato. In realtà è più semplice di quello che sembra, senza dimenticare che è imprescindibile per guadagnare online. Per fare un sito in WordPress hai bisogno di tre elementi fondamentali:

  • Un dominio di proprietà.
  • Un hosting degno di questo nome.
  • Una somma minima da investire.

Il dominio è l’indirizzo del blog, il www.nomedominio.it che rappresenterà il tuo sito web nel vasto mondo di internet. Ogni progetto online ha un dominio, e tu devi scegliere tra varie idee che racchiudono il tuo lavoro. Devi individuare il dominio di primo livello, la sigla che segue l’ultimo punto che può essere generico o nazionale, e il nome vero e proprio.

Poi hai bisogno di un hosting per ospitare i contenuti. Tutto ciò che vedi in un sito web viene archiviato in un server. Per questo acquisti un hosting con determinate caratteristiche e con un canone annuo. Ed ecco che entra in gioco l’investimento.

come realizzare un blog

Per creare un sito con WordPress devi avere un budget. Esistono delle soluzioni gratuite, ma se vuoi iniziare con il piede giusto hai bisogno di un dominio di secondo livello (quindi non wordpress.nomedominio.it) e del miglior hosting per te. Senza dimenticare un support di qualità, sempre pronto, in grado di aiutarti in qualsiasi momento.

Per approfondire: come migrare il tuo blog a HTTPS

Costruire sito con WordPress: i passaggi

Hai comprato l’hosting e hai fermato il dominio. Ora devi scaricare sul tuo computer il CMS gratis dal sito it.wordpress.org, basta un click per avere il file zip sul desktop: estrai il contenuto e apri il file wp-config-sample.php con un block notes. A questo punto devi rinominare il file come Rinomina il file wp-config-sample.php e seguire le indicazioni che si trovano sul documento. Aggiungendo questi dati:

// ** MySQL settings - You can get this info from your web host ** //
/** The name of the database for WordPress */
define( 'DB_NAME', 'database_name_here' );
/** MySQL database username */
define( 'DB_USER', 'username_here' );
/** MySQL database password */
define( 'DB_PASSWORD', 'password_here' );
/** MySQL hostname */
define( 'DB_HOST', 'localhost' );

Devi aggiungere nome, username, password e host del database. Questo significa che prima devi aver creato un un database mySql e avere i relativi dati di accesso. Per approfondire ti consiglio questa guida pubblicata sul support di Serverplan. Ora vai nel tuo programma FTP, loggati con i dati che ti ha inviato il provider nel momento in cui hai acquistato l’hosting:

  • Host
  • Nome utente
  • Password

Ora puoi accedere al tuo spazio web e carica la cartella nella root. Ti sembra tutto molto difficile? In realtà è uno schema chiaro: nell’area a sinistra ci sono i file sul tuo computer.

Mentre a destra c’è lo spazio web che hai acquistato. Ora devi solo trascinare da sinistra a destra, nella sezione root, i file della cartella di WordPress. Aspetta che tutto sia stato salvato, vai sul browser e digita www.nomeblog.it/wp-admin/install.php per seguire l’installazione guidata che ti permette di aprire un sito con WordPress. Hai finito, ora puoi iniziare. Se hai bisogno di ulteriori informazioni o hai problemi con l’installazione di WordPress puoi consultare la guida ufficiale: codex.wordpress.org/it:Installare_WordPress.

Come installare WordPress facilmente

La guida per creare un blog con WordPress è tutta qui, gli step sono sempre gli stessi. Però è chiaro che non tutti si sentano in grado di affrontare questi punti. Un webmaster esperti li svolge a occhi chiusi, ma un blogger alle prime armi può aver paura di ritrovarsi in una fase di stallo. Magari con la classica schermata bianca impossibile da risolvere.

Quindi, come usare WordPress per creare un sito senza timori e semplificando i passaggi? Devi acquistare un piano hosting con WordPress già installato. In questo modo eviti le operazioni per installare il CMS. Devi solo settare pochi passaggi per fare un sito web. O magari un blog, o un piccolo e-commerce. Dipende dalle tue necessità, scopriamole insieme.

Crea un blog con WordPress

WordPress è perfetto per un blog. Anzi, questo CMS nasce per fare blogging. Già dal primo click puoi lavorare in questa direzione. Devi individuare un template, aggiungere i plugin per migliorare funzionalità varie, e puoi lanciarti alla conquista del web creando articoli per i lettori.

wordpress e prestashop

Questo CMS permette di generare post in un attimo (per approfondire puoi dare uno sguardo a questo articolo di Serverplan). Plugin come WordPress SEO by Yoast ti consentono di ottimizzare ciò che scrivi in base a determinate esigenze. Ancora oggi questa è la migliore soluzione per ottenere buone posizioni nella serp. E innescare il meccanismo virtuoso dell’inbound marketing per trovare nuovi clienti online.

Per approfondire: ottimizza il tuo blog per far inbound marketing

Crea un E-commerce con WordPress

Vuoi creare un sito con WordPress? Perfetto, sei sulla buona strada se hai bisogno di un blog. Puoi fare altro? Puoi organizzare progetti differenti dal diario online? Ci sono opinioni divergenti tra i webmaster, ma un dato è certo: WordPress offre un’elasticità unica, capace di soddisfare anche chi vuole un e-commerce.

Se hai bisogno di uno shop online con centinaia di prodotti e di tassonomie devi scegliere un altro CMS. Tipo Magento o Prestashop. Però WordPress è utile per realizzare dei piccoli e-commerce, magari delle sezioni di un blog nel quale vendere infoprodotti. Grazie a una serie di estensioni puoi trasformare il blog in un punto di partenza per vendere online.

In realtà gli step sono diversi. Per trasformare un blog WordPress in un e-commerce devi puntare su un template adeguato, aggiungere un hosting con qualche risorsa in più, passare all’HTTPS e montare un plugin come Woocommerce. Questa è una delle soluzioni migliori per sfruttare WordPress e vendere online i tuoi prodotti.

Sito web personale o aziendale con WordPress

Con WordPress puoi dar vita a un sito web personale, un progetto online per farti trovare da chi cerca il tuo nome e cognome. O da chi ha bisogno di un contatto ufficiale. Non tutti vogliono aprire un blog e scrivere articoli, a volte è sufficiente un sito web istituzionale. C’è chi lo preferisce monopagina, chi vuole diverse sezioni.

Ad esempio una pagina Chi Siamo, un’altra dedicata ai contatti e un’altra ancora al portfolio. Con WordPress  il tuo sito web senza problemi. Basta scegliere il template adatto: in questi casi suggerisco un tema premium. Una piccola spesa in più ti permette di migliorare il sito.

come realizzare un sito con wordpress

Un buon template per realizzare un sito WordPress.

Questo è un classico template per creare siti con WordPress, non blog che si aggiornano ma progetti statici con delle home page che diano il benvenuto all’utente con immagini grandi ed elenco dei servizi. In ogni caso ricorda che anche con un blog è possibile avere una pagina iniziale fissa. Ecco come impostare una home page statica su WordPress.

Creare un sito con WordPress gratis: conviene?

Puoi creare un sito con WordPress gratis, ma solo in linea di principio. Il CMS WordPress è gratuito, lo scarichi liberamente, ma hai bisogno di uno spazio web e di un dominio. Realtà come Altervista e WordPress.com ti offrono un blog già pronto, un click e sei online.

Però devi pagare per qualsiasi personalizzazione. Per avere i privilegi di un blog proprietario devi investire e sei sempre legato al servizio, il blog non è tuo. Di conseguenza io preferisco sempre lavorare con un hosting e un dominio di proprietà. E se non ci sono le competenze per fare un sito con WordPress da zero puoi sempre puntare sui provider che vendono spazi hosting con CMS preinstallato.

La mia opinione: se vuoi un sito web devi puntare sull’indipendenza. Mai farsi abbagliare da soluzioni gratuite. Funzionano bene per i primi mesi. Poi hai bisogno di qualcosa in più, vuoi modificare il codice e aggiungere plugin. Ecco perché devi lavorare con risorse proprietarie, sei d’accordo? Raccontami come hai deciso di costruire il sito.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares