WooCommerce per WordPress: vantaggi e svantaggi


Postato in data maggio 12th, da Riccardo Esposito in Ecommerce. No Comments

Il primo passo è fatto: hai acquistato un hosting WordPress e hai deciso di creare uno shop online con WooCommerce. Hai bisogno di esserci e di presentare i tuoi prodotti su una piattaforma capace di generare profitti. Ci sono delle schede e delle immagini prodotto, c’è un carrello acquisti, ci sono delle tassonomie e dei form.

Puoi massimizzare le entrate sfruttando la forza del web. Primo punto da chiarire: l’ecommerce non chiude l’argomento vendita. Devi lavorare con la SEO, con il social media marketing, con Facebook Advertising, con AdWords e la newsletter. Ma facciamo un passo indietro, qual è la combinazione giusta per avviare il tuo ecommerce?

woocommerce

Qual è il CMS adatto a te? Prestashop ti offre una buona realtà per negozi di piccole e medie dimensioni, mentre Magento è perfetto per grandi progetti. Anche Joomla e Drupal hanno estensioni che permettono di lavorare in questa direzione, ma una gran parte degli shop usa WooCommerce.

Il motivo? Ci saranno dei vantaggi, immagino. Che si contrappongono agli svantaggi perché così funziona: ogni strada ha dei punti di forza e di debolezza. L’importante è avere le idee chiare quando si sceglie la soluzione adatta per lavorare con un ecommerce. Sei d’accordo?

Prima di iniziare: cosa è WooCommerce?

WooCommerce è un’estensione di WordPress, un plugin open source che si appoggia al CMS più acclamato del web. E trasforma la base di partenza del tuo blog in un commerce. Come ben sai, ci sono diversi plugin per questo scopo, ma WooCommerce è il più famoso ed efficace. Il motivo? Dai un’occhiata al video.

Il punto di partenza è questo: sfrutti la versatilità di WordPress per vendere qualsiasi cosa online. Nella pagina ufficiale di WooCommerce è tutto spiegato a chiare lettere, prendo uno stralcio interessante:

Con una flessibilità infinità e la disponibilità di centinaia di estensioni gratuite e a pagamento per WordPress, WooCommerce è, al momento, il motore del 30% di tutti i negozi online – più di qualsiasi altra piattaforma.

A prescindere dalla prosopopea autoreferenziale, qui troviamo un’indicazione utile per capire WooCommerce. È un plugin che ti permette di ampliare le tue possibilità grazie a ulteriori estensioni. Quindi il viaggio è appena iniziato, non si riduce all’installazione di un add-on. Sembra interessante, vero? Scopriamo quali sono gli aspetti positivi.

Da leggere: come ottimizzare le categorie di Magento

I vantaggi di WooCommerce

Il primo vantaggio di WooCommerce è la familiarità. Sei su WordPress e qui hai creato la tua casa: hai acquistato un dominio e sei andato online. Senza problemi. Magari hai comprato un hosting con CMS preinstallato e il primo post è stato pubblicato in pochi click.

Appoggiare l’ecommerce a WordPress vuol dire avere un buon bagaglio di conoscenza per muovere i primi passi con WooCommerce, senza dimenticare un vantaggio collegato alla diffusione del CMS: l’infinita quantità di tutorial, guide, discussioni sui forum.

I vantaggi di WooCommerce

I report di WooCommerce.

Poi c’è una grande scelta per quanto riguarda temi ed estensioni. La flessibilità di WooCommerce è al servizio delle tue esigenze: ci sono soluzioni per tutte le attività. Molte sono gratuite, altre a pagamento.

Ma non puoi pensare di costruire un ecommerce a costo zero. Ad esempio, con l’estensione Sensei puoi creare una sezione dedicata alla vendita dei corsi online: attività scalabile e potenzialmente infinita.

Credi che sia giusto investire una somma di denaro per modellare il tuo blog alla logica inbound marketing? Mi piace il tuo punto di vista, e WooCommerce si adatta senza problemi. Soprattutto perché tra i vantaggi di questo plugin ci sono gli strumenti per verificare e analizzare l’andamento della tua attività.

Quindi, per sintetizzare. I vantaggi di WooCommerce riguardano la sua versatilità, la community che ruota intorno all’universo WordPress, il punto di partenza già noto, le estensioni e i temi che ti permettono di fare (quasi) tutto. Passiamo ai lati negativi?

Gli svantaggi di WooCommerce

Non esiste una risposta buona per ogni stagione, ed ecco i lati negativi di WooCommerce che devi conoscere prima di muovere i tuoi passi. Voglio iniziare con un punto importante, non un lato negativo ma una nota dovuta: non pensare che questo plugin trasformi un blog in un ecommerce senza una strategia di fondo.

Questo non è un problema correlato a WooCommerce, ma è una nota da aggiungere per mettere in guardia gli illusi che vanno all’attacco gridando: “Che sarà mai, in fin dei conti si tratta di WordPress”. Qui si annida il principale difetto del plugin: WordPress non sarà mai un CMS per creare shop online.

Magento

La forza di Magento è innegabile.

Lo so, non tutti sono d’accordo con quest’affermazione, mentre altre persone la tatuano sul braccio. In realtà Prestashop e Magento sono dei CMS pensati per vendere, per creare un ecommerce. WordPress no. E per quanto WooCommerce lo modifichi, resta sempre una piattaforma per fare blogging.

Pensa alla gestione multi-negozio di Magento: in questi casi la superiorità di una scelta dedicata è innegabile. Stesso discorso per le traduzioni e, più in generale, per la struttura del progetto. WooCommerce è snello e facile da usare, ma sui grandi progetti questo plugin lascia il passo ai CMS specifici.

Per approfondire: come aggiungere un blog sul tuo e-commerce Magento 

WooCommerce è la risposta?

Come sempre non esiste una risposta definitiva. C’è chi preferisce usare i già citati Magento e Prestashop, e chi esalta le prestazioni di questa estensione firmata WordPress. Ci sono pregi, difetti e limiti: ora però puoi scegliere in autonomia.

Secondo te WooCommerce è ideale per il tuo ecommerce? Hai dei vantaggi reali da questa soluzione? Racconta la tua esperienza nei commenti.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares