Il tuo blog ha bisogno di una newsletter?


Postato in data ottobre 22nd, da Riccardo Esposito in Blog. No Comments

Nell’ultimo articolo ho puntato l’attenzione sulla distribuzione dei contenuti. Scrivere articoli di qualità è un passo importante, distribuirli nel modo giusto anche di più. Ecco perché devi lavorare bene con i social, ma anche con le liste di articoli da pubblicare come contenuti speciali. Tipo una lista puntata con articoli selezionati per un determinato argomento.
Il tuo blog ha bisogno di una newsletter?
Poi c’è una soluzione ancora più interessante: la newsletter. Con la newsletter hai a disposizione uno strumento per raggiungere l’interesse dei lettori. Tutto si basa su una strategia antica, su un tecnologia che accompagna internet dai primi passi: l’email. Ogni individuo ha una casella di posta elettronica, qualcuno la usa per lavoro, qualcuno la sfrutta per coltivare passioni e interessi.

In ogni caso l’email serve. Che sia posta elettronica certificata o un semplice account Gmail non fa differenza: impossibile ignorare l’utilità dell’email. Ed ecco che tutto questo ritorna indispensabile per la tua attività di blogging: hai bisogno di una newsletter? Il tuo blog deve distribuire i contenuti attraverso dei messaggi di posta elettronica? Ecco la mia opinione.

Newsletter, sì a patto che…

Ok, ecco la mia idea: la newsletter è una gran cosa. Le persone amano le newsletter fatte bene, quelle che ti permettono di raggiungere grandi contenuti. Contenuti esclusivi. E odiano le perdite di tempo, le newsletter che servono solo a invadere la casella con spazzatura. Ecco perché devi fare molta attenzione a quello che pubblichi nella newsletter.

Vuoi usare questo strumento per spingere il tuo blog? Per aumentare le visite? Hai la mia benedizione: anche io uso la newsletter per promuovere il blog. Non per trasformarlo in una semplice ripetizione del feed rss. Per questo c’è già una funzione di Feedburner che ti permette inviare feed come messaggio di posta.

Non è difficile, trovi tutte le indicazioni qui. Per ottimizzare l’invio delle email di Feedburner devi andare nel tuo account ufficiale, poi in Pubblicizza e ancora in Email Subscription. Qui trovi tutte le opzioni per migliorare l’invio delle email. Sai cosa? Si tratta di una versione rudimentale del concetto di newsletter: non è altro che un feed inviato per posta elettronica.

La newsletter è differente. La newsletter è un contenuto capace di adattarsi alle esigenze e alle necessità. E tu lo puoi usare per spingere il tuo blog a patto che ci siano dei contenuti interessanti. Sì, i tuoi post sono interessanti ma devi andare oltre. Se voglio leggere i tuoi post mi iscrivo al feed, la newsletter la uso per fare altro. La uso per nutrire i contatti.

Contenuti per la newsletter

Se vuoi aumentare i tuoi iscritti, e se vuoi mantenere quelli che sono già nelle liste, devi dare un buon motivo per esserci. Anzi, una valanga di buoni motivi. Per molti la newsletter è solo un disturbo, qualcosa da eliminare dalla casella di posta. Questo avviene quando si verificano una serie di eventi che sono all’ordine del giorno.

Secondo Campaign Monitor, la maggior parte degli utenti lascia una newsletter a causa dei contenuti irrilevanti. Poi come secondo motivo c’è la frequenza.

Ora metti insieme questi elementi: troppe email nella casella email dedicati ad argomenti che non interessano. Questo è il problema, questo è il nodo. Io lo sciolgo in questo modo: promuovere il blog indirettamente. Non pubblicando articoli già visti nel blog, non diffondendo contenuti commerciali ma individuando risorse utili per la tua nicchia. Qualche esempio:

  • Hai trovato un ebook gratis.
  • Stai iniziando a usare un tool spettacolare.
  • Hai scritto un articolo inedito.
  • C’è un video tutorial che aiuta a risolvere un problema.
  • Hai risolto un problema inaspettato grazie a un plugin.

Sai come si chiama tutto questo? Esperienza da trasformare in contenuti. Se vuoi sfruttare la newsletter sul tuo blog puoi puntare a questa soluzione: dedichi ogni appuntamento a una risorsa, a un tool o a un contenuto extra.

Nel frattempo usi i link interni o i related post per dare la possibilità al lettore di scoprire altro, e di raggiungere le tue risorse. Ecco un esempio personale.
Il tuo blog ha bisogno di una newsletter?
Ci sono anche altre soluzioni: quella che ti ho mostrato non è l’unica strada per sfruttare la newsletter nel campo del blogging. Ad esempio puoi creare delle collezioni di post, puoi usare la newsletter per racchiudere dieci articoli dedicati a un argomento.

Anche le raccolte di post sono utili perché permettono al lettore di risparmiare tempo: fare content curation attraverso la newsletter è un buon modo per farsi amare e apprezzare.

Ragioniamo in termini di conversioni?

Attenzione, la newsletter può essere anche un ottimo strumento per spingere il tuo blog e per distribuire i contenuti. Ma è anche un ottimo canale per convertire, per fare in modo che i contatti diventino clienti.

Attraverso i contenuti stai “deliziando”, stai facendo in modo che trovino utile essere iscritti alla tua newsletter. Questo canale può essere usato anche per raggiungere i contatti con messaggi commerciali.
affiliazione
Ad esempio puoi proporre uno sconto per il tuo prossimo corso, puoi inviare un coupon per il tuo prodotto, poi distribuire un PDF con le prime 10 pagine di un e-book da acquistare. La newsletter è uno strumento potente, ma devi curare alcuni dettagli per aumentare le conversioni:

  • Assicurati che sia responsive: le newsletter solo desktop non hanno futuro.
  • Prima di inviare controlla che tutti i link funzionino.
  • Crea un campo oggetto degno di questo nome.
  • Punta sul visual.
  • Usa call to action efficaci.
  • Semplifica il testo e rendilo leggibile.

Ancora un consiglio: ragiona in termini gerarchici. I contenuti più importanti devono trovarsi all’inizio della newsletter, e via in questo modo fino a raggiungere la parte meno in vista del contenuto. Funziona un po’ come l’architettura di un post: all’inizio ci sono i contenuti decisivi, quelli che devono catturare l’attenzione del lettore.

La tua newsletter

Questa è la mia ricetta per promuovere gli articoli del blog attraverso la newsletter, strumento potente e versatile che deve essere usato in primo luogo per diffondere contenuti utili al lettore. E poi per spingere attività dedicate alla conversione. Questo è il mio modo di sfruttare la newsletter nel mondo del blogging: aspetto il tuo punto di vista nei commenti.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares