Cosa fare e cosa non fare su Facebook


Postato in data ottobre 11th, da Riccardo Esposito in Social media. No Comments

Credi che tutto sia permesso sui social, vero? Credi che non ci siano regole e che, parlando della tua azienda o della tua attività, non esistano paletti da rispettare. In realtà non è così e chi lavora nel settore Social Media Marketing lo sa bene.

facebook

Questo è vero soprattutto quando si ragiona su Facebook. Questo social, il social per eccellenza, appare una prateria sterminata nella quale scorrazzare senza regole, e invece racchiude una serie di indicazioni più o meno necessarie per avere successo. O comunque per apparire nel modo migliore possibile.

Difficile orientarsi, vero? Ecco un elenco, racchiuso in questa infografica, per individuare cosa fare e cosa non fare su Facebook.

  • Segui la regola 80/20: l’80% dei tuoi post dovrebbe essere pensato per aiutare i tuoi fan e solo il 20% per vendere prodotti o servizi. Boccia definitivamente la regola del vendere a tutti i costi.
  • Rispondi subito: il tempo è importante perché lascia ai tuoi fan l’idea che hai a cuore la voce dei clienti. Ascolta e poi parla, questa è la prima regola dei social.
  • Sintesi: i post sintetici riescono a ottenere un engagement superiore, per questo devi valutare bene la lunghezza ed evitare testo inutile. Questo non significa che devi omettere contenuto utile.
  • Organico: costruisci la tua base di fan in modo naturale, organico, cerca di far leva sulle persone che hanno interesse verso il tuo progetto. E, ovviamente, non comprare like.
  • Genera commenti: e fallo in modo naturale, chiedendo un parere ai tuoi fan e utilizzando con cura le call to action. Non minacciare la tua autorevolezza pubblicando commenti fake…
  • Attenzione alla frequenza: i tuoi fan vogliono rimanere aggiornati ma non devi invadere il newsfeed. Uno dei motivi per cui le persone abbandonano la pagina? Proprio questo: troppi aggiornamenti!

infografica

Questa ovviamente è solo una lista generale delle azioni utili per avere successo su Facebook. In realtà c’è molto lavoro da fare, ma a volte è utile ricordare i punti fondamentali della base: ancora oggi è facile incontrare Fan Page che ignorano i principi della comunicazione su Facebook.

Fonte immagine

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares