7 estensioni Chrome perfette per fare blogging


Postato in data luglio 10th, da Riccardo Esposito in Blog. 4 comments

Aggiungo: 7 estensioni Google Chrome perfette per fare blogging nel 2014. Perché oggi devi cambiare strategia, non puoi continuare a muoverti come se bastasse scrivere e pubblicare per essere una mosca bianca.

Oggi tutti hanno un blog. Anche la salumeria sotto casa.

E tutti vogliono raggiungere il successo. Senza muovere un dito possibilmente. Ora io posso infrangere questo sogno in mille pezzi e riportarti alla dura realtà, ovvero che il blogging è fatto di sacrificio e duro lavoro, ma posso anche consigliarti gli strumenti necessari per lavorare comodamente.

Google Chrome

Hai già scaricato i contenuti gratuiti che ti aiuteranno a fare blogging? Bene, ora installa Chrome, il browser di Google, e aggiungi una manciata di add-on per rendere più semplice la tua attività. Dalla creazione del visual alle condivisioni tutto ti sembrerà diverso.

1. Evernote

Ovvero uno dei sistemi più utilizzati per archiviare pagine, indirizzi, contenuti. Devi avere questo add-on perché ti permette di organizzare i contenuti alla grande. Puoi creare un taccuino per ogni argomento e segnare tutti i post che ti potranno essere utili per la creazione di articoli dividendoli anche in base a dei tag.

Inoltre puoi utilizzare Evernote per modificare gli screenshot, e in particolar modo per aggiungere frecce, spunte, didascalie e forme. Questa funzione di Evernote si chiama Skitch ed è una delle realtà che ha cambiato il mio modo di scrivere tutorial. Ecco il link allo store di Google.

2. Hootsuite

Hootsuite Hootlet è il pulsante che ti permette di entrare nella programmazione della tua piattaforma social. Installa l’add-on e inizia a navigare. Appena arrivi su una pagina che vuoi condividere clicca il pulsante Hootlet e usa la finestra per inviare o programmare il link.

hootsuite

 

Puoi modificare il messaggio, puoi aggiungere link o mention, puoi scegliere il social sul quale pubblicare, puoi perfino programmare il messaggio. In questo modo risparmi una valanga di tempo. Qui trovi la pagina al plugin Hootsuite.

3. Check My Link

A volte capita che le pagine scompaiano, che i blog chiudano i battenti. Di conseguenza ti ritrovi con un link rotto. Aggiungilo a tutti gli altri link spezzati che si ritrovano sul tuo sito e avrai una pessima esperienza per gli utenti.

Soluzione: utilizzare Check My Link ogni volta che capiti su una pagina del tuo blog. Certo, un controllo generale può individuare tutti i broken link e andare in profondità, ma prendere al buona abitudine di fare un controllo a campione non guasta.

4. Sniply

Simile a Bitly (ovvero è un servizio per accorciare URL) ma con in più la possibilità di aggiungere un messaggio ai piedi del post condiviso con un link a una risorsa che preferisci. In altre parole, condividi gli altri ma porti acqua al tuo mulino. Ecco il tuo link a Sniply.

5. Share as Image

I contenuti visual sono sempre più importanti in una strategia di blogging, e i messaggi più importanti a volte devono trovare un’immagine che riesca a veicolarli. Magari con una citazione, una grafica, un riferimento grafico che faccia da fil rouge in ogni post.

L’identità visual è importante, così come il messaggio che devi mandare. Di conseguenza hai bisogno di tool validi e semplici da usare come Share As Image: lo installi su Chrome, clicchi il pulsante e crei la tua citazione su sfondo colorato o su immagine.

6. Bitly

Impossibile fare a meno di Bitly, il servizio per accorciare gli URL più famoso del web. Con questo tool puoi ovviamente dare una regolata agli indirizzi, ma anche monitorare i clic che ricevi individuando i vari referral e inserire delle keyword per rendere il tutto più friendly.

bitly-logo

Inoltre con l’add-on di Google Chrome puoi usare Bitly per condividere direttamente su Twitter e Facebook, senza passare da Hootsuite o altre piattaforme. Neanche dalla home page dei vari social. Tempo risparmiato? Una marea!

7. Riffle

Vuoi sapere vita, morte e miracoli dei tuoi follower su Twitter? Vuoi conoscere percentuale di retweet e favoriti, i top tweet, le persone con cui parla con maggior frequenza e gli argomenti principali degli hashtag? Ok, hai bisogno di Riffle.

Tu, invece, perché non lasci nei commenti gli add-on che usi sul tuo browser per migliorare la tua attività?

 

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




4 commenti su “7 estensioni Chrome perfette per fare blogging

  1. Sniply mi mancava. Grazie Riccardo, come al solito ne sai una più del diavolo! Questo post finisce dritto sul taccuino degli strumenti utili! Evernote è diventato protagonista indiscusso nell’organizzazione dei contenuti e da quando l’ho aggiunto come app su Hootsuite risparmio ancora più tempo :)

    • Ciao Marta,

      Mi fa piacere. Sai cosa? A volte basta una piccola estensione per rivoluzionare veramente il modo di fare blogging. Skitch, ad esempio, mi fa risparmiare tanto tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares