Scopri se il dominio è stato penalizzato da Google


Postato in data maggio 5th, da Riccardo Esposito in Generale. No Comments

Hai pianificato la tua avventura online, stai per acquistare un dominio (magari uno dei nuovi gTLD) e hai seguito tutte le regole per scegliere una combinazione di parole che sia facile da ricordare e da digitare.

La scelta di un dominio è un passaggio chiave per il tuo futuro online, ma sei al capolinea: devi solo registrare. Ma se stai acquistando il dominio da parte di terzi può sorgere un dubbio: è stato penalizzato da Google? Ha avuto qualche problema con Mountain View?

Può capitare, infatti, che un blog o un sito web venga colpito da una penalizzazione più o meno pesante, e acquistare un dominio segnato nella lista nera di Google non è un buon inizio per la tua avventura.

Di recente Matt Cutts ha pubblicato uno dei suoi video per chiarire qual è la strada da seguire ed evitare di acquistare un dominio penalizzato. La domanda pone questo interrogativo:

How can we check to see if a domain (bought from a registrar) was previously in trouble with Google?

La risposta è chiara. In primo luogo la persona che sta acquistando un dominio deve assicurarsi che sia incluso nei registri di Google. Il modo più semplice: usare l’operatore di ricerca site:nomedominio.com o it.

In questo modo si può dare uno sguardo negli archivi di Google, e ovviamente l’assenza del dominio non è un buon segno. Ma non basta.

Una ulteriore ricerca con il semplice dominio può essere utile per avere un’idea della reputazione legata a quel nome (magari nei commenti o nei forum si trovano informazioni). Un altro passo decisivo è la ricerca su Archive.org: con questo sito puoi scandagliare la storia del dominio e scoprire se ha un passato spammoso.

Ancora un buon consiglio da Matt: se stai acquistando il dominio direttamente dal precedente proprietario fatti dare l’accesso per verificare le statistiche.

Ci sono bruschi cali di traffico? Potrebbe essere questa la prova che stavi cercando perché, ovviamente, una delle conseguenze immediate di una penalizzazione è l’assenza del sito nelle serp e il relativo crollo delle visite.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares