Quindi… vuoi aprire anche tu un blog?


Postato in data gennaio 10th, da Riccardo Esposito in Blog. 2 comments

Bene, sei in buona compagnia.

Lo sai cosa vuol dire questo, vero? Sai qual è il vero significato del blogging (magari del blogging aziendale) e le necessità in termini di risorse? Sai quanto tempo ti porterà via? E quanti articoli dovrai scrivere prima di ottenere qualche risultato?

Ma soprattutto sai che dovrai differenziarti da una marea di concorrenti che hanno avuto la tua idea, magari 2 o 3 anni fa?

Perfetto. Se hai risposto a queste domande con un “sì” puoi passare alla fase successiva. Ovvero alla scelta del dominio e all’acquisto del piano hosting. Un piano adeguato alle tue esigenze e che ti garantisca sicurezza, support e buone performance.

blog wordpress

Nella sezione Web Hosting del nostro portale troverai sicuramente la soluzione adatta al tuo progetto. oppure puoi scegliere Easyapp per avere WordPress già installato.

Poi? Beh… Devi scrivere.

Non è così semplice. Le idee sono chiare in teoria ma diventano fumose quando cerchi di mettere nero su bianco la tua strategia.

Niente panico, è un problema comune. Ma ti consiglio di leggere i punti estrapolati da questa infografica per iniziare nel migliore dei modi possibili la tua avventura nel mondo del blogging.

Valorizzazione la tua voce

Ecco ciò che fa la differenza: la tua voce, la tua personalità di blogger. Le persone seguono il tuo blog perché sei tu a scrivere e a condividere conoscenze personali.

Valorizza la tua voce, non copiate lo stile di altri autori e poi scrivi di gettoni tuoi articoli. Ritorna solo in seguito sul testo per fare editing: questo è un ottimo trucco per lasciar scorrere la tua creatività.

L’identità conquista un’importanza chiave: principio fondamentale anche per l’universo corporate. Ecco perché devi trovare la strada giusta per dare una voce e un volto alla tua azienda.

Segui il tuo cuore

Un lavoro di qualità può essere eseguito e consegnato solo da chi ama ciò che fa. Solo da una persona che ci mette passione.

E questo vale anche per la scrittura online: un blogger che trasforma la propria passione in scrittura ha mosso il primo passo per consegnare un buon lavoro.

E soprattutto per soddisfare le esigenze dei lettori che amano il tuo stile.

Organizza

Avere un blog da aggiornare vuol dire creare un calendario editoriale che ti permetta di segnare e seguire un percorso. Tutto questo è utile per l’organizzazione del tuo lavoro, ma anche per i tuoi lettori che sapranno sempre quando pubblicherai. La fidelizzazione del lettore inizia dalle buone abitudini.

Non solo testo

Esatto. Grave errore pensare che un blog di successo sia definito solo dal testo. I contenuti visuali hanno sempre maggiore importanza ed è tuo dovere implementare gli articoli con immagini di buona qualità, video e infografiche.

Ma anche slide, podcast, aggiornamenti di altri social. Si possono possono fare tante cose con gli embedded, sai?

Engagement

Questo è lo step chiave per chi inizia a fare blogging. Il succo è immediato, cristallino: devi entrare in contatto con i tuoi lettori, devi fare in modo che le persone si appassionino ai tuoi contenuti e lascino un contributo, un commento.

engagement

Come? Iniziando a rendere tutto più semplice, a eliminare i vari login per entrare nel form dei commenti, e continuando con una buona attitudine alla discussione: rispondi ai commenti, alle email e ai messaggi privati.

Un consiglio: la gentilezza prima di tutto. Non tutti i commenti saranno positivi, ma tu devi gestire la comunicazione e la discussione in modo professionale. Chi offende e fa spam è fuori, chi critica in modo costruttivo ha pieno diritto a far sentire la sua voce.

La tua opinione

Vuoi dare altri consigli a chi sta entrando nel mondo del blogging? Le aziende oggi credono che sia importante avere un blog (ed è così) ma basta saper scrivere per diventare dei blogger?

La tua opinione è importante: lasciala nei commenti.

Fonte immagine

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




2 commenti su “Quindi… vuoi aprire anche tu un blog?

  1. Consigli utili e articolo ben scritto come al solito.
    Dici bene, ci vuole tanta passione e bisogna dedicarsi con costanza
    al blogging. I risultati infatti arriveranno solo nel lungo periodo.
    E solo si è lavorato bene. Si perché bloggare è anche un lavoro,
    provare per credere.
    Avviso importante: astenersi dall’impresa se si è materialisti
    e si cerca con il blog
    un facile ed immediato guadagno!
    PS. c’è qualcosa che non va in questo form,
    devo scrivere mandando sempre a capo altrimenti la pagina
    slitta a destra

    • Ciao!

      Il guadagno facile è all’estremo della filosofia del blogging, almeno qui in Italia. C’è bisogno di tanto lavoro e impegno per avere dei benefici. Ma i vantaggi di chi riesce a fare blogging nel migliore dei modi si vedono e si toccano con mano, non credi?

      PS – Grazie per i consigli, a breve rivedremo un po’ tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares