Carrello acquisti – Seconda Parte


Postato in data febbraio 8th, da Riccardo Esposito in Generale, News. 1 Comment

Nell’ultimo tutorial abbiamo introdotto il nuovo carrello degli acquisti, un tassello importante per scegliere il piano adatto alle tue esigenze. In particolar modo, ci siamo concentrati sull’importanza della ricerca veloce, sulla ricerca in base all’estensione del dominio e sulla ricerca multipla per lista di domini.

piano hosting

Dopo la ricerca, il passo da analizzare è di importanza fondamentale per l’ordine: la selezione dei servizi da affiancare al dominio (immagine in alto). Puoi scegliere il piano hosting, l’email, la certificazione SSL, e lo puoi fare seguendo i passi di un sistema semplice e intuitivo. Ecco alcuni punti:

Opzioni piano

Iniziamo con una sezione base per l’acquisto: la scelta del piano hosting che ospiterà il CMS. Ovviamente puoi scegliere tra server Windows e Linux per adattare il servizio alle tue esigenze specifiche.

La sezione hosting permette di selezionare il dominio al quale associare i servizi: un dettaglio importante per semplificare il percorso, soprattutto se hai diversi domini in fase di acquisto.

Servizi dominio

Oltre al piano hosting, ci sono altri servizi da selezionare e gestire facilmente grazie alla barra sinistra: l’opzione Powermail, i certificati SSL per garantire la sicurezza delle transazioni e le informazioni per acquistare un IP dedicato.

Anche in questo caso hai la comodità di associare ogni servizio al singolo dominio.

Riepilogo del carrello

riepilogoUna piccola comodità che ti aiuta a gestire l’ordine in ogni momento: nella colonna a destra si trova il riepilogo per modificare il carrello.

Come funziona? Nella prima parte del riepilogo c’è il nome dominio selezionato, poi il numero di anni che vuoi acquistare e infine tutti i servizi collegati come l’hosting, l’email e la certificazione SSL.

Come puoi notare dall’immagine a sinistra,quest’ultima fase è semplice e intuitiva: ogni servizio, infatti, selezionato in precedenza ha un’icona cestino che permette di eliminarlo.

Oggi abbiamo descritto il secondo step del carrello acquisti, soffermandoci sui sevizi da collegare al dominio.

Non perdere il prossimo articolo: ci occuperemo delle fasi finali, ovvero quelle di autenticazione e acquisto.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




Un commento su “Carrello acquisti – Seconda Parte

  1. Pingback: Carrello acquisti – Terza Parte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares