registrazione dominio


Cosa è un domain hack?

Postato in data settembre 12th, da Riccardo Esposito in Hosting. No Comments

Il nome trae in inganno, lo so.

Il domain hack può ricordare qualcosa di surrettizio, un’azione legata al mondo degli hacker. In realtà non c’è nulla di sbagliato in questa pratica.

Tutta colpa del pregiudizio che abbiamo nei confronti del concetto di hacker.

In realtà il domain hacking ti permette di creare dei giochi di parole attraverso un sapiente uso dei domini di primo e secondo livello.

Rinfreschiamo un attimo la memoria: il dominio di primo livello, come suggerisce Wikipedia, è la sigla che segue il punto più a destra dell’url (quindi i vari .it, .com, .net). Questi domini possono essere nazionali, ovvero che identificano un territorio o uno stato indipendente, oppure generici.

Il dominio di secondo livello, invece, è quella parte dell’url che precede il punto e il dominio di primo livello. È una caratteristica che decidi in prima persona e dovrebbe descrivere il brand … Continua a leggere »



ICANN e Google: no ai domini senza punto

Postato in data settembre 2nd, da Riccardo Esposito in Generale. No Comments

Motivi di sicurezza e imprevedibilità. Ecco perché ICANN, Internet Corporation for Assigned Names and Numbers, ha rifiutato i domini senza punto (dotless domain come http://example/).

L’idea è partita da Google che mirava al dominio http://search/, una soluzione perfetta per i suoi progetti. L’anno scorso Mountain View ha acquistato numerosi top level domain, e ha espresso l’intenzione di usare http://search/ come redirect verso una piattaforma multipla per diversi motori di ricerca.

Grandi idee in casa Google, come sempre.

Questa soluzione avrebbe rivoluzionato il mondo dei domini. Soprattutto se pensiamo all’utilizzo di altri dotless domain come http://blog/ o http://app/ e alla relativa egemonia del colosso Goolge.

Ma il parere dell’ICANN è stato netto: con i dotless domain non è possibile rispettare i parametri di sicurezza.

Questi domini potrebbero produrre risultati inaspettati con diverse applicazioni, senza considerare i problemi che si verrebbero a creare con le email e … Continua a leggere »



Nuovi gTLD in arrivo!

Postato in data agosto 26th, da Riccardo Esposito in Hosting. 2 comments

Buone notizie per chi deve registrare un dominio: sono in arrivo nuovi domini di primo livello generali! Ma di cosa stiamo parlando esattamente?

Quando leggi l’indirizzo di un sito web sai che l’ultima parte dell’url, quella all’estrema destra che precede il punto, è il dominio di primo livello.

Ovvero quella sezione che definisce una organizzazione o un’azienda in base alla nazionalità (.it, .fr, .gb) o alla sua natura (.com, .net, .org). Quindi, nel primo caso abbiamo un dominio di primo livello nazionale (Country Code Top Level Domain, ccTLD), nel secondo parliamo di dominio di primo livello generale (generic top-level domain, gTLD).

Scegliere un gTLD vuol dire definire il tuo sito web, dare una prima informazione all’utente. Il .com, ad esempio, dovrebbe essere utilizzato da aziende commerciali mentre il .net caratterizza, almeno in linea di principio, aziende che operano nel settore dei servizi internet.

L’universo dei … Continua a leggere »



[Miniguida] Come acquistare dominio e hosting Serverplan

Postato in data giugno 3rd, da Riccardo Esposito in Generale. No Comments

Come si acquista un dominio? I passaggi del carrello acquisti sono semplici? E poi ancora: come scelgo un hosting Serverplan per il mio blog?

Tante sono le domande che ti assalgono nel momento in cui decidi di abbandonare soluzioni gratuite come WordPress.com per una realtà self hosted. Una realtà che porta tante soddisfazioni, ma anche numerose difficoltà per chi muove i primi passi nel mondo del web hosting.

Per questo oggi ho deciso di scrivere questa guida che riassume tutti i passaggi dell’acquisto di un dominio e di uno spazio web grazie agli strumenti Serverplan.

Dominio

Il primo passaggio riguarda la scelta e la selezione del dominio. Per controllarne la disponibilità, ovvero che non sia stato già acquistato da un altro soggetto, puoi inserire le keyword nel tool che trovi nella pagina della registrazione domini.

Una volta inserire le parole che hai pensato per il … Continua a leggere »



Domini .PW (professional web) disponibili dal 25 marzo

Postato in data marzo 22nd, da Riccardo Esposito in News. No Comments

Buone notizie per chi aspetta il TDL .PW. I domini di primo livello assegnati alla Repubblica di Palau e destinati a chi sul web ci lavora (PW sta per Professional Web) saranno disponibili dal 25 marzo 2013.

La registrazione e l’assegnazione dei domini è stata affidata alla PW Registry. Il periodo di Sunrise (dedicato agli operatori del settore) si è concluso il 15 febbraio, quello di Landrush (first-come-first-served) è appena stato posticipato al 22 febbraio.

Quali sono le caratteristiche di questi domini di primo livello?

– Il .PW è aperto (tutti possono registralo), sicuro e senza restrizioni.

– Il nome del dominio deve avere un minimo di 3 e un massimo di 63 caratteri.

– Il dominio può essere composto da compresi lettere dalla a alla z, numeri da 0 a 9 e trattini (-).

– La registrazione è immediata.

– Il dominio può essere acquistato per … Continua a leggere »



Domini .XXX non solo per addetti ai lavori

Postato in data novembre 29th, da Serverplan in News. 1 Comment

Sta per arrivare il grande momento, l’estensione più chiacchierata della storia del web sta per fare il suo debutto. Dal 6 dicembre 2011 sarà infatti possibile acquistare i nomi dominio con estensione .XXX, riservati ai siti con contenuto per soli adulti.

L’estensione .XXX non certifica solo la natura del contenuto, permette infatti agli utenti di navigare in totale sicurezza grazie al monitoraggio continuo su virus e malware da parte di McAfee, azienda leader nella sicurezza online.

Anche se questa “rivoluzione” coinvolge principalmente i soggetti che appartengono a uno dei settori più prolifici del web in termini di accessi e fatturati, la nascita di questa nuova estensione può avere ripercussioni anche sui non “addetti ai lavori”. Proprio per la sua natura specifica infatti, i domini con estensione .XXX possono ospitare solo siti con contenuto per adulti. Appare chiaro quindi che casi … Continua a leggere »




0