lavoro


Diventare webmaster: cosa studiare, come iniziare

Postato in data settembre 15th, da Riccardo Esposito in Vita da Webmaster. 9 comments

Tutti vogliono diventare social media manager. O un SEO. Aspetta, aspetta… Un’altra professione particolarmente ambita è il copywriter. O il blogger.

Mi sembra giusto, ci sono grandi aspettative intorno a queste attività. Soprattutto c’è una promessa implicita: guadagnare online con le proprie passioni. Ecco perché ci sono molte persone che hanno un obiettivo: diventare webmaster.

Ti piacerebbe, vero? Lavorare in proprio e trasformare qualcosa che ti piace in un compito retribuito. Puoi guadagnare con Adsense, con le affiliazioni, ma perché non trasformare ciò che ami in una fonte di reddito? Un impiego a tutti gli effetti.

Come libero professionista con partita IVA o come dipendente. Se trasformi la tua passione in un lavoro – così sostiene Confucio – non lavorerai un solo giorno nella tua vita.

Tutto molto semplice a parole. La domanda è un’altra: come diventare webmaster? Come si superano gli scogli iniziali per ottenere buoni clienti in questo campo?

La … Continua a leggere »



Come migliorare (sul serio) il profilo LinkedIn

Postato in data maggio 2nd, da Riccardo Esposito in Social media. No Comments

Come migliorare il profilo LinkedIn? Anzi, come migliorare sul serio la tua presenza su questo social che si presenta come la soluzione ideale per trovare lavoro online? Perché a questo serve LinkedIn, giusto? Farsi notare dai potenziali datori di lavoro, trovare nuovi clienti, intercettare occasioni e impieghi interessanti.

Sì, LinkedIn può essere utile per dare un contributo alla tua attività professionale. A prescindere dalla tua realtà e dallo status. Freelance, dipendente, disoccupato, neolaureato, in cerca di prima occupazione: questo social network può darti una mano concreta. Ma devi presentare le tue informazioni nel miglior modo possibile.

Il primo passo da mettere in chiaro: LinkedIn non è un curriculum. Non può essere affrontato e condiviso come un foglio di carta nel quale riassumi la tua vita professionale. C’è anche questo, è chiaro, ma non solo. Con LinkedIn puoi creare un punto di riferimento online per … Continua a leggere »



Lavoro online: 5 virtù che caratterizzano un professionista

Postato in data marzo 23rd, da Riccardo Esposito in Blog. No Comments

Facile parlare di lavoro online. Tutti vogliono trasformare la propria passione in un lavoro capace di dare soddisfazioni morali ed economiche. Ma quanti ci riescono veramente? Pochi. Molto pochi. E lo sai perché? La causa è nell’assenza di determinate virtù.

Certo, la sorte può essere d’aiuto. Anche la formazione è importante. E la presenza di un blog in grado di fare una costante promozione del tuo brand. Io non lascerei mai il mio blog, costante fonte di guadagno. E questo vale per i freelance ma anche per i dipendenti: devi iniziare a farti conoscere, devi dare un senso al tuo nome.
Devi pensare al tuo brand quando credi di non averne bisogno, e non quando sei arrivato all’ultima spiaggia. Ecco, avere un blog può fare la differenza nel lavoro online. Però c’è un punto che nessuno può mettere in discussione: le virtù. … Continua a leggere »



5 abitudini indispensabili per il freelance che lavora da casa

Postato in data febbraio 5th, da Riccardo Esposito in Generale. 3 comments

Questo è un blog dedicato al mondo dei server? Sì, certo, può essere. Ci sono tanti articoli che affrontano temi legati al web hosting, dei VPS, delle macchine dedicate a chi vuole prestazioni sempre diverse. E sempre migliori.

Se vuoi approfondire trovi tutti gli articoli nella sezione hosting.

Però il blog Serverplan è prima di tutto uno spazio dedicato a chi lavora nel mondo del web. Quindi puoi trovare articoli legati al social media marketing, al webwriting, all’usabilità e al mondo Inboud Marketing. Ed ecco perché oggi voglio affrontare un tema a me caro: quello dei freelance.

Meglio ancora, quello dei freelance che lavorano a casa. Per molti è un sogno: non uscire di casa la mattina, non affrontare traffico e mezzi pubblici, non condividere spazi con colleghi più o meno simpatici. Ma lavorare come freelance da casa non è semplice.

Hai bisogno di metodo e costanza. … Continua a leggere »



Investire online: 5 idee per il tuo progetto

Postato in data gennaio 16th, da Riccardo Esposito in Generale. No Comments

Viviamo in un mondo governato dalla crisi, dalla paura, e cerchiamo soluzioni adatte al nostro business per risolvere il problema: come salvare la nostra attività, come preservarla, come proteggerla. E come farla crescere.

Certo, questi sono gli imperativi di ogni imprenditore e libero professionista. Ma anche in un periodo di crisi (qualcuno direbbe soprattutto in un periodi di crisi) c’è spazio per l’investimento.

Perché in una situazione di immobilismo, di attese, di grandi paure e continui rischi c’è sempre qualcosa che ti può aiutare a emergere. C’è sempre un dettaglio che può fare la differenza.

Allora ecco cinque idee per investire una somma di denaro (anche piccola, non per forza una lotteria) e migliorare la tua attività online.

1. Video

Il primo step lo dedichiamo alla creatività. L’utente medio ha poco tempo e non può permettersi letture appassionate sul web. I siti si consultano sullo … Continua a leggere »



Il modo giusto per fare corporate blogging

Postato in data novembre 21st, da Riccardo Esposito in Blog. 7 comments

Molte realtà credono che sia facile dar vita a un corporate blog. Credono. Ma non è così. Perché c’è una differenza fondamentale tra un blog personale e uno aziendale: la fiducia.

Certo, anche il blog personale deve riuscire a conquistare la fiducia del lettore. Ma le dinamiche sono diverse. Nel primo caso c’è il rapporto paritario che dà una spinta positiva verso la fidelizzazione: c’è un singolo che parla a un singolo.

Quando leggi un blog aziendale, invece, hai sempre un dubbio che ti opprime: chi sta parlando? E soprattutto, a chi si sta rivolgendo con questo tono da impiegato di banca?

Quando lavori su un blog aziendale c’è sempre il rischio di sbagliare, di cadere e di farsi male. Ok, c’è questo rischio. Ma ci sono anche delle soluzioni per stendere una rete di sicurezza e migliorare l’equilibrio.

Vuoi qualche consiglio? Te ne suggerisco ben … Continua a leggere »