Blog


Come creare una landing page efficace per WordPress

Postato in data dicembre 28th, da Riccardo Esposito in Blog. No Comments

Creare una landing page per WordPress è un punto essenziale per la tua strategia. Il motivo è semplice: queste risorse ti permettono di trasformare il tuo sito web o il tuo blog in uno strumento di marketing. Vuoi vendere un prodotto? Vuoi fare lead generation sul serio?

Perfetto, devi fare una landing page. La devi modellare intorno alle tue esigenze per aumentarne l’efficacia. Però ti avviso subito: non è semplice. Ci sono diversi elementi che devi considerare per incassare buoni risultati, e per migliorare la tua pagina di atterraggio.

Per questo esistono delle figure specializzate, come l’amico Luca Orlandini, che si occupano solo di queste risorse. Creano dei testi specifici, guidano il lettore verso i propri bisogni e le necessità, mostrano una soluzione. E un contact form per lasciare ordini, email, richieste. 

Tutto questo è imprescindibile, e alla base c’è un bisogno specifico: creare una landing … Continua a leggere »



Come ottimizzare le immagini per un blog WordPress

Postato in data dicembre 6th, da Riccardo Esposito in Blog. No Comments

Ottimizzare le immagini per WordPress è un passaggio fondamentale per migliorare il tuo blog. O meglio, per dare una marcia in più ai tuoi articoli. La comunicazione si svolge attraverso codici differenti, e per essere la migliore scelta possibile devi prendere in considerazione anche l’aspetto visual.

Questo significa scegliere la soluzione migliore per racchiudere, grazie alla foto o all’immagine, dei significati. Questa è la prima regola da rispettare per ottenere buoni risultati: il contenuto visual deve veicolare qualcosa. Deve essere utile per contestualizzare l’argomento e per ottenere delle informazioni.

Ma poi? Come ottimizzare le immagini per WordPress? Quali sono le regole da rispettare per ottenere buoni risultati in questo settore? Ecco una piccola guida per scegliere, inserire, definire foto e grafiche per i tuoi articoli.

Perché usiamo le immagini?

Perché comunicano valore. Questo deve essere il principio che ti spinge a inserire buone immagini e, soprattutto, a migliorare … Continua a leggere »



Architettura dei contenuti: facilita la vita dei lettori

Postato in data dicembre 2nd, da Riccardo Esposito in Blog. No Comments

L’architettura dei contenuti è un punto che spesso viene ignorato. Così i blogger e i web writer pubblicano pagine che vengono lette a fatica, quando vengono lette. E il pubblico non trova la soluzione alle proprie domande. O meglio, non riesce a individuare la strada. Anche se ha appena scoperto un gran lavoro.

Questo è il paradosso della scrittura online: puoi creare il miglior prodotto possibile, ma se non hai curato la struttura rischi di far crollare quello che hai partorito. Perché la sostanza è importante, ma lo stesso vale per organizzazione e presentazione del prodotto finale.

Struttura di base del post

Per ottenere grandi risultati dai tuoi articoli devi scoprire le esigenze del pubblico, devi mettere insieme testo, immagini e video se necessari. Ma poi devi curare l’architettura dei contenuti per migliorare l’esperienza dell’utente. Sei d’accordo? Ecco qualche passaggio utile.

L’architettura si basa sulla struttura. … Continua a leggere »



9 ebook gratis che cambieranno il tuo modo di fare web marketing

Postato in data novembre 17th, da Riccardo Esposito in Blog. No Comments

Sai qual è la strada giusta per ottimizzare la tua attività di web marketer? La formazione. Non puoi migliorare senza crescere, non puoi ottenere grandi risultati se rimani immobile e non migliori la tua preparazione. La competenza in un determinato settore è data da esperienza sul campo, sperimentazione e conoscenza teorica.

Come conquistare quest’ultimo punto? Puoi seguire corsi online e offline, puoi leggere libri e seguire blog di settore (abbiamo un’ottima selezione negli archivi) ma c’è un altro strumento che puoi utilizzare per specializzarti: gli ebook gratis che si trovano online. Come mai queste risorse sono disponibili con un semplice click?

Perché i blogger non si fanno pagare per scaricare il proprio lavoro? Il tutto si racchiude nel concetto di content marketing: attraverso il dono di un contenuto degno di nota puoi ottenere qualcosa in cambio. Ad esempio puoi fare lead generation chiedendo l’email alle persone che … Continua a leggere »



Come impostare una pagina statica come home page del tuo blog WordPress

Postato in data novembre 7th, da Riccardo Esposito in Blog. No Comments

Nell’ultimo articolo ho elencato i punti indispensabili per migliorare la pagina principale del tuo progetto online. Ora voglio esplorare un’altra necessità dei blogger: come impostare una home page statica su WordPress. Perché questa esigenza? Sai bene che non è una caratteristica comune e che si tratta di una piccola forzatura.

Proprio così. Il blog nasce come diario online e ha una natura ben precisa: racconta l’evoluzione di un argomento attraverso il susseguirsi temporale dei contenuti. Questo significa che l’ordine cronologico dei post rimane sempre in primo piano.

Puoi scegliere come mostrare questo flusso. Ad esempio puoi puntare sulla classica anteprima che racchiude visual e primi paragrafi, oppure puoi caricare un’immagine in evidenza e definire un testo specifico. In ogni caso questa è la naturale home page del blog.

Ma le tue esigenze possono essere altrove. Ad esempio puoi aver bisogno di comunicare in modo … Continua a leggere »



Come e perché disabilitare i commenti WordPress

Postato in data ottobre 31st, da Riccardo Esposito in Blog. No Comments

Hai deciso di disabilitare i commenti WordPress? Una scelta che non condivido. Io credo che la discussione si trovi al centro del concetto di blogging: le persone chiedono chiarimenti e informazioni. E se vuoi creare una community solida devi lavorare sul confronto.

Devi lavorare con i commenti. Li devi alimentare, devi spingere a lasciare un contributo utile all’economia del blog. Oggi un contenuto di qualità deve integrare il contributo dei commenti per restituire una risposta valida al lettore. Il miglior contenuto possibile. Il  testo che scrivi è importante, ma non può coprire tutti gli interessi.

Ecco perché le interazioni con i lettori sono utili: puoi completare la tua opera attraverso la discussione. Eppure ora siamo qui per soddisfare una tua esigenza specifica: disabilitare i commenti del blog. In questo modo nessuno può lasciare domande e opinioni. È possibile? Certo, vediamo come e soprattutto perché muovere questo … Continua a leggere »



Come e perché creare un blog per il B2B

Postato in data ottobre 6th, da Riccardo Esposito in Blog. No Comments

La riflessione arriva in un commento ricevuto qualche giorno fa: “Ok, realizzare il blog aziendale è importante per il B2C. Ed è anche abbastanza semplice. Ma creare un blog per il B2B è facile? Come ci possiamo muovere? Conviene?”. Le domande sono legittime.

La comunicazione online del B2C, ovvero business to customer, è semplice da affrontare perché si interfaccia con i clienti finali. Quelli che prendono decisioni d’impulso, che prenotano vacanze e che si lasciano trasportare dalle varie call to action, dai testimonial, dal persuasive copy.

Nel caso del B2B, business to business, la situazione è differente. L’azienda vende qualcosa a una realtà simile, con vincoli e controlli differenti. Qui non c’è l’acquisto impulsivo e vezzoso, ma un’azione ponderata. Decisa a monte, legata ad analisi e valutazioni schematiche.

In una situazione del genere il blog aziendale ha ancora senso? I vari tutorial che scrivi per intercettare le ricerche informative … Continua a leggere »



Come guadagnare di più con le affiliazioni

Postato in data settembre 8th, da Riccardo Esposito in Blog. No Comments

Il web è fatto così, c’è sempre chi cerca un buon modo per monetizzare. E per guadagnare di più con le affiliazioni, uno dei metodi migliori per sfruttare le pagine web del tuo blog. D’altro canto la mia opinione la conosci: l’inbound marketing è la soluzione ideale per sfruttare il tuo lavoro e intercettare potenziali clienti.

Puoi arrotondare le entrate con metodi diversi. C’è chi decide di puntare su Adsense, chi preferisce la vendita dei banner. Però molti blogger guadagnano di più con le affiliazioni, un mondo che ti permette di rimanere allineato con il tuo pubblico.

Perché questo è il punto. Spesso trarre profitto dal web vuol dire mettere a repentaglio la propria audience, forzare il blog verso grafiche e banner difficili da digerire. Soprattutto ora che Google ha definito qualche regola in più per i contenuti mobile. Con le affiliazioni puoi preservare l’integrità.

Cosa sono … Continua a leggere »



Mobile content: il pubblico prima di tutto (parola di Google)

Postato in data settembre 1st, da Riccardo Esposito in Blog. No Comments

L’ottimizzazione in ottica mobile content è un aspetto decisivo per la tua attività di blogging. Non puoi fare diversamente, non puoi evitare questo lavoro: le pagine statiche e gli articoli che pubblichi sul blog devono essere pensati per adattarsi a schermi differenti.

In che modo? Il passaggio essenziale è semplice: devi scegliere un tema responsive. Sai cosa significa questo? Non si tratta di una soluzione parallela, non è una versione mobile che entra in funzione quando il blog viene letto su uno smartphone: il responsive si adatta.

Basta questo? Un tema WordPress responsive soddisfa le esigenze principali, anche quelle di Google. Il motore di ricerca più famoso del web, infatti, ha sempre spinto a favore del mobile content. Tanto che ha addirittura inserito questa caratteristica tra i fattori di ranking.

L’evoluzione della serp

Come spesso accade in questi casi c’è un elemento che interviene per modificare la serp. In questo … Continua a leggere »



Push notification: spingi gli articoli del blog sul desktop dei lettori

Postato in data agosto 1st, da Riccardo Esposito in Blog. No Comments

Esatto, push notification. Un qualcosa che rimanda a vecchie logiche di marketing: spingere un messaggio, inoculare una headline o una call to action per convincere il potenziale cliente a svolgere un’azione. Eppure l’inbound marketing ha spazzato via queste idee, giusto?

Devi fare in modo che siano i lettori a trovarti e non viceversa. Quindi devi abbandonare la logica dell’interruzione: le persone sono stanche di fare lo slalom tra pubblicità decontestualizzate e fastidiose. Non a caso Ad Block conquista nuovi seguaci.

Spesso, però, l’inbound viene confuso con qualcosa di differente e si perde di vista il principio. Molti cedono a una visione ortodossa, e ignorano qualsiasi strumento legato all’outbound marketing. Soprattutto – questa è la parte più grave – ignorano tutto ciò che riguarda l’advertising. E questo è un guaio per la strategia.

Perché evitare la pubblicità?

È invadente, interrompe il flusso della buona lettura. Ma solo quando c’è … Continua a leggere »