Pannello cloud avanzato di Octopus


Postato in data febbraio 2nd, da Riccardo Esposito in News. No Comments

Quinto capitolo della mini guida dedicata a Octopus, il pannello di controllo dedicato a VPS, server dedicati e hosting cloud di Serverplan. Vale a dire i servizi avanzati che scelgono i clienti che hanno bisogno di prestazioni avanzate e macchine performanti. 
server dedicati
Ecco perché è importante descrivere il pannello di controllo Octopus: questa realtà è stata pensata per migliorare il lavoro di chi sviluppa ogni giorno. Abbiamo introdotto l’argomento con una descrizione generica, poi abbiamo dedicato spazio a determinati argomenti:

Questi sono passaggi essenziali. Adesso, però, è giusto approfondire e andare al sodo: cos’è e come usare il pannello cloud avanzato? Come puoi ottenere il massimo dal tuo pannello di controllo Octopus? In questo articolo trovi i passaggi essenziali.

Cos’è il pannello cloud avanzato

Per avere un quadro chiaro della situazione è giusto iniziare da queste domande: cos’è il pannello cloud avanzato di Octopus? Una schermata con tutti i comandi per organizzare e spingere al massimo i servizi della singola macchina virtuale. Si arriva facilmente a questa schermata, basta cliccare sulla risorsa che si vuole modificare per arrivare a questo risultato. 

Cos'è il pannello cloud avanzato

La schermata della singola virtual machine.

A cosa servono i tasti in alto a destra? La legenda riepilogativa è chiara a questo punto: vengono indicate le funzioni di intrepid support, backup e upgrade. Inoltre è presente l’accesso al pannello di controllo e c’è la possibilità di aprire un ticket.

Nella griglia ci sono le delucidazioni per comprendere lo status della macchina: hostname, presenza o meno di support e monitoring, costo orario della VM, link rapido alla dashboard, datacenter e iP pubblico principale. In basso ci sono le sezioni hardware e software.

Pannello cloud avanzato di Octopus

Pannello hardware e software di Octopus.

Come puoi notare dall’immagine in alto, qui puoi avere una schermata chiara di tutti gli elementi: ci sono i ragguagli sul core, sulla RAM e sullo storage. Poi c’è il modello della macchina e il suo stato. Che può essere (Attiva, Spenta, Sospesa o Cancellata).

Poi trovi l’accesso al pannello cPanel o Plesk, i dati del sistema operativo, il link per pannello cloud (OnAPP o VMWARE). A cosa serve la freccia che punta verso l’alto? A fare l’upgrade delle rispettive risorse hardware e software.

Backup della macchina

Nell’ultima sezione della pagina di gestione puoi osservare e modificare il backup dati. Nella fattispecie puoi gestire il tipo di servizio acquistato: backup FTP con o senza la versione CDP, con ripristino orario per i servizi più esigenti. 

Backup della macchina

Le informazioni relative al backup.

Come indicazioni aggiuntive hai la quota di backup e le versioni disponibili per il ripristino. La freccia verso l’alto indica, anche in questo caso, la possibilità di effettuare un upgrade delle risorse in termini di servizio (ad esempio l’aggiunta del backup orario o spazio di archiviazione).

Giornale e network 

Ultime sezioni di questa schermata: network e giornata. Nella prima puoi fare una sintesi relativa a IP pubblico e IP privato, con velocità delle porte e comandi per aggiungere IP con un semplice click. Nel giornale, invece, c’è un report con tutte le attività. 

Questa è una delle sezioni più importanti del pannello di controllo Octopus, qui puoi ottenere informazioni preziose sull’attività da svolgere con il tuo lavoro su server dedicati, hosting cloud e VPS. Se hai qualche domanda sul funzionamento puoi lasciare tutto nei commenti.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
0