Come gestire al meglio i server con Octopus


Postato in data gennaio 19th, da Riccardo Esposito in News. No Comments

Terzo appuntamento con la mini guida per chi usa Octopus, il pannello di controllo studiato dai nostri tecnici e riservato a chi acquista VPS, server dedicati e hosting cloud. Questi sono servizi particolarmente delicati, che impegnano tecnici e webmaster giorno e notte. Per questo devi avere al tuo fianco la migliore amministrazione possibile.
provider
Certo, l’Intrepid Support può aiutarti nei momenti peggiori ma nella gestione quotidiana delle tue esigenze devi avere a disposizione gli strumenti migliori. Proprio come Octopus, un’interfaccia user friendly che ti consente di muovere i bottoni giusti senza paura di sbagliare. 

Nella prima parte di questo manuale ho presentato il tool e nella seconda ho spiegato come creare macchine virtuali con Octopus. Adesso è arrivato il momento di affrontare uno dei temi più delicati: gestire le azioni, migliorare gli strumenti per ottenere il massimo e dividere le soluzioni che hai creato in gruppi di categorie.

Aggiungi una soluzione

Il primo passaggio utile: inaugurare una soluzione che comprenda i server utili alla tua attività. Cliccando sul tasto Aggiungi Soluzione puoi ottenere l’apertura della prima finestra di interazione. Questa ti consente di dare un nome e una descrizione all’azione che stai portando a termine. Ma soprattutto di selezionare le macchine da necessarie all’azione.
Octopus
octopus
Clicca il tasto. Ti verrà mostrato l’elenco con tutte le soluzioni utili (ovvero quelle attive o in scadenza). Cosa devi fare? Semplicemente cliccare ciò che ti interessa spuntando sulla prima colonna. Ora hai creato una soluzione, un gruppo che ti consente di intervenire su più macchine in un’unica azione.

Cosa puoi fare in una soluzione

In primo luogo puoi gestire le macchine che si trovano all’interno di questa soluzione. Ma puoi anche modificare l’elenco degli elementi semplicemente cliccando su uno dei due tasti che vedi nell’immagine: Associa server permette di inserirne uno già esistente, mentre con Aggiungi server punti su una nuova creazione.
Octopus
Il terzo tasto in sequenza è utile per risparmiare tempo. Vuoi rinnovare tutti i server della soluzione senza dover andare su ogni singola macchina? Perfetto, puoi cliccare e ottenere lo stesso risultato. Se invece clicchi su Elimina soluzione puoi cancellare la raccolta e lasciare i server in una situazione di default. Quindi le macchine non vengono cancellate.

Hai già usato Octopus per i tuoi server?

Questo è il terzo appuntamento su Octopus, il pannello di controllo per server dedicati, virtual private server e hosting cloud. Oggi abbiamo investito tempo e spazio per le soluzioni che raggruppano più macchine, la prossima pubblicazione sarà ritagliata su un aspetto essenziale: gestire l’upgrade di una risorsa.

nuovi domini hosting

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares