Web Marketing Canvas: 5 modelli per rivoluzionare il tuo lavoro online


Postato in data dicembre 22nd, da Riccardo Esposito in News. 5 comments

Il concetto di Web Marketing Canvas è interessante perché ti permette di ottenere una serie di strumenti per il tuo lavoro. Sei un web designer, o magari un copywriter? Ti occupi di SEO o ti sei specializzato nell’inbound marketing? Nessun problema: c’è un modello per ogni esigenza. 

Web Marketing Canvas

Perché questo è il canvas: un canovaccio, uno schema da seguire. E nel mondo del Web Marketing siamo sempre alla ricerca di indicazioni utili. Perché è difficile fare una buona formazione, quindi se un professionista indica la strada da seguire ben venga: la utilizziamo.

Senza dimenticare che spesso il dono viene utilizzato da aziende e liberi professionisti per fare lead generation. Vuoi la mia esperienza? Puoi scaricarla gratis ma devi lasciare la tua email. Che sarà inserita in una lista dedicata all’email marketing. Non sempre è così, in ogni caso mi sembra un buon affare. Allora, quali sono i Web Marketing Canvas che cambieranno il tuo modo di lavorare? Ecco la mia lista dei regali, usala con attenzione.

Perché è essenziale avere una guida?

Prima di iniziare voglio sottolineare l’importanza di avere un modello. In primo luogo perché ha una funzione formativa: attraverso un canovaccio puoi capire cosa fa il professionista che l’ha creato, quali sono i suoi passi. E quali dovrebbero essere i tuoi. Quindi scaricare un Web Marketing Canvas ha già un’utilità. Soprattutto se viene accompagnata da una spiegazione. 

Secondo step: la guida è essenziale per schematizzare il lavoro, per renderlo riproducibile nello spazio e nel tempo. Ma anche per presentarlo al cliente. Se compili uno schema e lo consegni a chi ha commissionato il lavoro puoi dare delle definizioni chiare, puoi mostrare il ragionamento e abbandonare la patina di pressappochismo. Certo, non basta questo per essere professionali. Ma spiegare con chiarezza e mostrare i propri passi può essere la chiave per comunicare.

Web Marketing Canvas

Voglio iniziare con un modello di base, con un riferimento per definire non un semplice aspetto del percorso (ad esempio il blogging, o il social media marketing) ma tutta la strategia che ruota intorno a un progetto. E per esperienza posso dirti che questo punto manca.

Non sempre, non parlo di un problema diffuso. Ma molte attività si dimenticano della strategia di base, iniziano a fare promozione senza considerare flussi e obiettivi specifici. Con questo modello, creato da Armando Giorgi, hai un’immediata definizione del progetto e delle sue evoluzioni. Non ti accontentare di seguire idee alla rinfusa, pianifica tutto con questo strumento. Lo trovi su: www.webmarketingcanvas.it.

Per approfondire: 9 ebook gratis di Web Marketing che devi scaricare oggi

Digital Marketing Canvas

Concentriamoci sull’aspetto digital, e definiamo i varchi essenziali per muoverci in questo territorio. Come nasce questo modello? Fondendo il Business Model Canvas, le definizioni legate al marketing, l’AARRR model di McClure e l’esperienza dell’autore, Jeremy Corman.

Digital Marketing Canvas

L’obiettivo del Digital Marketing Canvas è quello di sviluppare una strategia e promuovere la crescita efficace del proprio progetto. Non è facile, lo so. Ma questo schema offre tutti gli snodi per essere in linea con le esigenze: Value Proposition, Mission, Vision, Brand, Audience, Revenue… Provalo, lo trovi qui: www.digitalmarketingcanvas.co.

Digital Branding Audit

Uno strumento diverso ma che voglio aggiungere a ogni costo. Un po’ perché conosco Carlotta Silvestrini e so che lavora bene, un po’ perché questo è un passaggio chiave: come posso capire se il mio brand funziona oppure no? Se ho bisogno di un rebrand? Se la mia presenza online deve essere rivisitata? Le risposte sono sul documento che puoi scaricare qui: www.carlottasilvestrini.com.

Personal Branding Canvas

È un onore, come sempre, citare Luigi Centenaro in una lista di strumenti. Spesso lo chiamo in causa per la sua analisi SWOT, sempre affidabile. Oggi lo propongo per il Personal Branding Canvas, un modello che ha fatto scuola per quanto riguarda chiarezza e semplicità. Per scaricarlo a costo zero basta andare sul sito: centenaro.it/personal-branding-canvas.

Social Media Marketing Canvas

Questa è una risorsa spettacolare. Ecco un Canvas interattivo, modificabile online attraverso dei post-it virtuali che si spostano da una bacheca all’altra. Obiettivo? Gestire un aspetto essenziale della strategia di social media marketing: i contenuti. Quello che pubblichi ogni giorno sui canali dell’azienda.

Social Media Marketing Canvas

Puoi dividere l’attività di content marketing in ciò che non riguarda il lato business, i contenuti legati alla tua azienda e quelli di altre fonti. In modo da equilibrare uno degli aspetti più delicati per la tua attività online. Puoi anche gestire il content mix equilibrando immagini, video, testo, audio. Insomma, basta con questi Web Marketing Canvas cartacei: puoi fare tutto online. Qui trovi la risorsa www.creatlr.com.

Conosci altri modelli?

Allora ti aspetto nei commenti. Il web è pieno di risorse gratuite che, come ho già detto, vengono sfruttate per raggiungere obiettivi concreti in termini di Web Marketing. Magari per la lead generation o per fare link earning. In ogni caso la qualità deve essere ripagata e qui hai solo il meglio. Se conosci altri Web Marketing Canvas, però, sono a tua disposizione. 

nuovi domini hosting

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




5 commenti su “Web Marketing Canvas: 5 modelli per rivoluzionare il tuo lavoro online

  1. Sempre in tema ho trovato interessante anche il Project Brief Canvas di Futura Pagano, presentato al WebMarketingFestival di questa estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares