WordPress 4.7 disponibile: ecco tutte le novità per blogger (e non solo)


Postato in data dicembre 9th, da Riccardo Esposito in News. 8 comments

Finalmente è arrivato WordPress 4.7, la nuova versione di questo CMS tanto amato da chi inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging. E da chi vuole sfruttare al massimo la versatilità di una piattaforma che ormai ha fatto la storia del web.


Chiaro, chi preferisce lavorare con Joomla o con altri CMS tende a relativizzare le potenzialità di WordPress. Non è l’ideale per creare dei portali, se vuoi lavorare con l’ecommerce devi guardare altrove. Ma la verità è semplice: con WordPress puoi fare tanto.

Questa nuova versione è un passo avanti. Vaughan (come tradizione è il nome di un jazzista) è l’ultima major release dell’anno, forse per questo motivo porterà una serie interessante di funzionalità. E sistemerà una serie di elementi che garantiscono la funzionalità del CMS. Quindi, quali sono le novità di WordPress 4.7?

Prima di iniziare: aggiornare in sicurezza

Come ben sai gli aggiornamenti di WordPress sono indispensabili per due motivi: in primo luogo gestisci sul campo il lavoro degli sviluppatori che migliorano la piattaforma. In ogni perfezionamento trovi funzionalità aggiuntive, opzioni che facilitano la tua vita online, caratteristiche che possono farti risparmiare tempo.

Inoltre, secondo punto, le nuove edizioni tutelano il blog da attacchi e azioni indesiderate. Lo dice anche Matt Cutts in uno dei suoi post: segui sempre gli update della community. Quando arriva una nuova presentazione del CMS non esitare. Potrebbe racchiudere un accorgimento legato alla sicurezza, ecco perché è importante avere sempre l’ultima versione di WordPress.  

D’altro canto devi lavorare in sicurezza: prima di ogni aggiornamento ricorda di fare una copia di sicurezza del blog. In questo modo se qualcosa va storto puoi subito tornare indietro: per maggiori informazioni puoi dare uno sguardo a questa lista di plugin WordPress per il backup.

Nuovo template Twenty Seventeen

WordPress 4.7 introduce un nuovo template: si tratta di Twenty Seventeen, una grafica che in qualche modo rompe gli schemi proposti fino a questo momento dalla versione base. Prima tutto ruotava intorno al blogging, oggi questo tema di base è dedicato a chi vuole creare un sito professionale. E non un diario online. La sua caratteristica fondamentale: home page personalizzabile (un problema da sempre) con grandi immagini.

WordPress 4.7

Questo template permette di creare un sito web perfetto per le aziende, ma soprattutto in linea con le esigenze del mobile first. Non è il classico tema WordPress che si adatta al telefonino, Twenty Seventeen è pensato per chi naviga dallo smartphone. Senza dimenticare che è bello da vedere, opinione personale.

Da leggere: i temi WordPress da provare

Iniziare con il piede giusto

Hai presente quella sensazione di insicurezza che ti attanaglia quando inizi a lavorare su un sito nuovo? Se non hai molta esperienza, se hai appena aperto il tuo blog personale, non hai alcuna idea del lavoro che ti aspetta. E, soprattutto, non sai cosa scrivere e inserire nelle varie sezioni del blog. Con il nuovo WordPress 4.7 la soluzione è dietro l’angolo.

Quando inauguri i lavori sul blog, infatti, la dashboard ti consiglia di personalizzare il sito. Qui puoi trovare delle indicazioni che ti suggeriscono cosa scrivere, cosa inserire per dare valore al prodotto. Tutto questo dipende dalla disponibilità del tema in questione, ma il nuovo Twenty Seventeen è già allineato.

Non verrà pubblicato niente delle suddette indicazioni. Solo quello che scrivi sarà visibile dopo l’approvazione. Io credo che questa sia una grande comodità per chi muove i primi passi, soprattutto se abbinato con un hosting WordPress preinstallato in italiano.

Video nell’header

Una delle grandi novità di questa versione del CMS più amato dai blogger: è possibile inserire un video nell’header come sfondo. Ed è semplice ottenere il risultato: puoi caricare un file mp4 oppure inserire il link di un contenuto su Youtube. L’aspetto più interessante è il risultato finale: veramente notevole. Non tutti i temi sono ottimizzati per questa funzione, ma nella pagina make.wordpress.org trovi le specifiche tecniche.

Editor e CSS: modificare è semplice

Un passo verso la semplicità d’uso. L’editor generale del blog WordPress adesso ha dei campi contrassegnati con la matita. Questo significa che puoi cambiare il contenuto in real time e vedere le modifiche sulla pagina. In questo modo non devi salvare, ricaricare la pagina e magari ritornare nel form per inserire una soluzione differente.

Per chi ha competenze avanzate, invece, WordPress 4.7 propone un editor CSS integrato. Cosa vuol dire questo? Puoi modificare il tema con una semplicità incredibile e adattarlo alle tue esigenze. In fin dei conti è questo il motivo che ti ha spinto a scegliere un self hosted al posto del servizio predefinito. Sei padrone del tuo blog, puoi modellarlo come vuoi.

Per approfondire: 7 motivi per investire su un blog self hosted

Modifiche minori ma importanti

Le novità non sono finite qui. Nella versione 4.7 di WordPress ci sono altre soluzioni che possono velocizzare e migliorare la vita di chi lavora ogni giorno online. Ma anche di chi si affaccia per la prima volta in questo mondo. Ecco le modifiche che devi segnare in agenda:

  • Preview per i PDF: ora è più semplice riconoscere i contenuti che hai caricato.
  • Dashboard: scegli la tua lingua, opera nel modo più semplice possibile.
  • Editor dei menu: molto più facile da usare.
  • Per gli sviluppatori: introduzione di REST API Content endpoint.

Un’altra novità per i blogger: ora ci sono i template per i post. Da tempo WordPress offre questa possibilità alle pagine fisse, ma oggi sarà disponibile anche per gli articoli. Come per il video nell’header, c’è un discorso di compatibilità da rispettare. Per approfondire l’argomento puoi dare uno sguardo alla risorsa ufficiale.

Hai già aggiornato il tuo blog con WordPress 4.7?

Io la vedo così: gli aggiornamenti devono essere installati e provati in prima persona per ottenere il massimo dal proprio blog. Cosa aspetti? Metti in sicurezza il lavoro e prova la nuova versione di WordPress. Puoi scaricare il file dalla pagina download, ma chi lavora già con questo CMS deve solo seguire le istruzioni nella dashboard. E chi ha uno dei nostri pacchetti con WordPress preinstallato? Tutto automatico!

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?

Latest posts by Riccardo Esposito (see all)





8 commenti su “WordPress 4.7 disponibile: ecco tutte le novità per blogger (e non solo)

  1. ciao, inizio a pensare che gli aggiornamenti di WordPress siano l’anticristo! ogni aggiornamento una catastrofe su tutto il tema. tra i tanti casini non so se ti è mai capitata la casistica della scomparsa del nav: in codice è presente, ma sulla pagina on compare.. sono due ore che sto facendo tutte le prove ma nulla..

          • Assolutamente, concordo, ma le due cose coesistono e non è sano ogni volta destabilizzare tutto il sistema, ritengo che dovrebbe essere studiata una metodologia più stabile.
            Ogni volta perdere ore di lavoro per arrivare alla soluzione del problema è logorante, anche perché comunque si è costretti ad aggiornare!

  2. ciao ragazzi, chi mi aiuta? sto lavorando in locale col nuovo twenty seventeen, ma stranamente quella che ho impostato come home mi viene ripetuta due volte…
    help
    grazie mille
    tosca

    • Ciao, un po’ difficile dare una risposta senza avere dei riferimenti chiari. Senza vedere quello che succede sul sito.

      • giusto certo.
        sono in locale mannaggia. potrei solo mandarti uno screenshot.
        ce l’ho pronto, e si vede benino quello che dico…
        la pagina home, se la modifico e ci scrivo qsa…si ripete due volte…
        uffi
        grazie per ora cmq
        tosca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares