Come pubblicare un link su Facebook: regole e consigli per aumentare i click


Postato in data agosto 4th, da Riccardo Esposito in Social media. No Comments

Già, come pubblicare un link su Facebook: ti sembra una domanda da principiante, quasi superflua. In effetti è uno dei dubbi legati alla prima fase della tua carriera di web marketer. O meglio, di utente legato all’universo dei social network.

Come pubblicare un link su Facebook

In realtà questo dubbio si amplifica all’infinito se aggiungi una nota alla questione: come pubblicare un link su Facebook e ottenere buoni risultati. In che termini? Visite, click al sito, coinvolgimento del pubblico: c’è una netta differenza tra lasciare un permalink sulla bacheca e ottimizzarlo per ottenere dei numeri al tuo progetto.

Condividere link sulla bacheca personale o su una pagina Facebook vuol dire attivare parte del processo di inbound marketing e invitare potenziali clienti a raggiungere i tuoi contenuti.

Da qui parte il percorso verso le landing page e il funnel di vendita. Questo significa che la condivisione su Facebook ha un ruolo, diventa un tassello della tua digital strategy: ecco perché devi ottimizzare ogni passaggio della pubblicazione di un link. Vuoi iniziare?

Come pubblicare un link su Facebook

Inizio dalla base, dal come pubblicare un link su Facebook nel modo più semplice possibile. Le operazioni sono due: copia il permalink che ti interessa e incollalo nella finestra di condivisione. Così crei una preview del contenuto per anticipare le informazioni più importanti.

L’anteprima è composta da immagine, titolo e descrizione che spesso coincidono con tag titlemeta description. Poi ci sono degli elementi accessori che hanno un ruolo decisivo per comunicare autorevolezza: parlo del nome dominio e dell’autore. Un esempio:

Come pubblicare un link su Facebook

L’aspetto da notare: ogni componente può essere cliccato e raggiunge la pagina di riferimento. Da sempre questa è la migliore soluzione per inserire un link in un post di Facebook. Ma non è l’unica, puoi pubblicare una foto con didascalia e aggiungere il link, Ma questa strada è sconsigliata dallo stesso team del social network:

The link format shows some additional information associated with the link, such as the beginning of the article, which makes it easier for someone to decide if they want to click through. With this update, we will prioritize showing links in the link-format, and show fewer links shared in captions or status updates.

L’ultimo passaggio è interessante: daremo priorità ai contenuti con l’anteprima e diminuiremo la visibilità dei post con link in didascalia. Ovviamente non è una regola definitiva, puoi avere dei post che lavorano bene senza il link-format.

Perché devi considerare altri fattori. Ad esempio, con le ultime modifiche viene valutato il tempo di permanenza su un aggiornamento (a prescindere dall’apertura) e quello che passa tra l’entrata sulla pagina e il ritorno su Facebook.

In ogni caso la preview del link è il formato ideale. Il motivo è semplice: è chiaro, diminuisce il rischio di click baiting. Le persone vogliono capire subito cosa stanno per cliccare, devono avere tutte le informazioni per decidere cosa c’è dall’altra parte del link. Quindi, come pubblicare un link su Facebook? Copia il permalink, incollalo sulla bacheca.

Come ottimizzare la preview

Quando inserisci il link puoi modificare alcuni parametri per convincere il lettore a cliccare e a visitare la risorsa. La differenza a questo punto è sostanziale: se condividi il link su un profilo personale non puoi modificare i dati, un passaggio possibile se pubblichi l’URL su una Fan Page.

Questi microcontenuti, in linea di massima, vengono ripresi dai meta tag della pagina insieme all’immagine. Il mio consiglio è semplice, fa’ in modo che già sul post queste stringhe siano pronte per ottenere il miglior risultato possibile su Facebook:

  • Il titolo deve informare e incuriosire.
  • La descrizione deve ampliare e invitare al click.

Poi ci sono due dettagli che possono fare la differenza: il nome dominio e quello dell’autore. Questi punti danno al lettore una sicurezza in più, lanciano un messaggio chiaro: “Cliccando questo link puoi trovare un progetto che conosci e una firma di qualità”. Ecco perché devi sempre aggiungere questi elementi, sulla pagina Markup Open Graph trovi le indicazioni per completare questo lavoro.

In ogni caso ricorda che hai il campo didascalia per introdurre il link. Io di solito uso questo spazio per inserire delle leve persuasive e convincere il lettore a cliccare, magari anticipando i punti più importati. Qui puoi aggiungere eventuali menzioni e hashtag (senza esagerare, non sono il massimo su Facebook).

Per approfondire: come aumentare le visite con Facebook

Ottimizzare le immagini del link

Un capitolo a parte merita l’ottimizzazione delle immagini legate all’anteprima di Facebook. Il visual è un elemento imprescindibile, cattura l’attenzione e permette al blogger di attirare il click dei lettori. Ma devi rispettare le dimensioni altrimenti rischi di pubblicare una preview pessima per la riuscita della condivisione:

immagine facebook

Drammatica, vero? Questo avviene quando nella pagina web ci sono immagini inferiori alle dimensioni 600 x 315 px. Per evitare questo problema assicurati di avere un visual con un numero di pixel superiore. Soprattutto, devi centrare l’elemento più importante: in questo modo non verrà escluso dal riquadro dell’anteprima.

Dietro alle immagini di Facebook c’è una vera e propria arte, basta un minimo di attenzione per ottenere dei risultati superiori. Gli strumenti utili per questo lavoro? Troverai qualcosa in questa lista di tool per migliorare le immagini online.

Aiuto, l’anteprima link non appare

Spesso l’anteprima fa i capricci e non appare. Ti costringe a pubblicare il link nella didascalia. Questo problema si risolve in pochi secondi grazie a Facebook Debug: inserisci l’URL che dà problemi, clicca sul pulsante debug un paio di volte. Poi riprova a pubblicare il link dopo aver ricaricato la pagina.

Facebook prende un’immagine che non mi piace

Un altro problema tipico di chi lavora con blog e social network: il tuo post ha diverse immagini e Facebook recupera sempre quella che non ti piace, e che non hai ottimizzato per la preview. Il risultato è pessimo, devi correre ai ripari e suggerire a Facebook la giusta anteprima. In che modo?

Facebook

Installa WordPress SEO by Yoast, uno dei migliori plugin per migliorare il tuo blog. E per gestire diversi aspetti dell’universo social. Alla fine di ogni post trovi una schermata per ottimizzare tag title e description. Clicca sul tasto dedicato alle condivisioni in alto a sinistra e passa ai social: qui puoi indicare l’immagine.

Ora basta un passaggio sul Debug di Facebook per suggerire alla piattaforma le modifiche. Un dettaglio: con WordPress SEO by Yoast puoi modificare titolo e descrizione della preview, in modo da differenziare questi capi rispetto ai dati suggeriti dai meta tag.

Come pubblicare un link su Facebook: la tua esperienza

La tua esperienza è importante in questi casi. Come pubblicare un link su Facebook? Basta condividere per ottenere buoni risultati? Forse devi lavorare sui dettagli, non puoi accontentarti della prima immagine che esce nella preview e devi puntare sulla qualità del visual. Senza dimenticare i micro-contenuti. Sei d’accordo? Ho dimenticato qualcosa? Lascia le tue idee nei commenti.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares