Come e perché creare una sitemap per Joomla


Postato in data gennaio 4th, da Riccardo Esposito in Joomla. 1 Comment

Hai bisogno di una sitemap

Joomla è un CMS dalle potenzialità infinite. Puoi creare un portale o un e-commerce con questa piattaforma, puoi dare vita a un progetti di ampio respiro. Un progetto non limitato solo alla pubblicazione di nuovi post, ma capace di organizzare e gestire contenuti.
Come creare una sitemap per Joomla
La differenza tra Joomla e WordPress è questa: il primo CMS non è semplice blogging, puoi fare molto di più. Ma al tempo stesso devi seguire dei percorsi definiti: devi lavorare sull’ottimizzazione SEO off-page e on-page, e sai bene che non basta puntare sull’articolo per ottenere buoni risultati.

Non basta, ad esempio, operare sul tag title. Devi lavorare anche sull’organizzazione dei contenuti, devi migliorare il percorso compiuto da Google per raggiungere le pagine. Hai già mosso i primi passi per creare un grande progetto: hai acquistato un dominio, il tuo sito si basa su un hosting per Joomla di qualità, hai studiato i contenuti e l’usabilità.

Ora hai bisogno di una sitemap: ecco come rimediare in pochi minuti.

Cosa è la sitemap?

La sitemap è una pagina che permette ai motori di ricerca di scoprire con maggior facilità le risorse di un sito web. Detto in altre parole, la sitemap è un elenco gerarchico di tutte le pagine web pubblicate in un progetto. Per la precisione c’è una differenza tra una sitemap pagina web e una sitemap XML.

Nel primo caso ci riferiamo a una pagina HTML pubblica con dei link che portano alle diverse risorse, mentre la sitemap XML è perfetta per i progetti dinamici che pubblicano nuovi contenuti. Permette di sottoporre tutti gli URL ai motori di ricerca attraverso un’operazione di submit che per Google si effettua attraverso la Search Console, mentre per Bing ci sono i Webmaster Tool.

Quindi la sitemap è solo un elenco di link da sottoporre al motore di ricerca in formato XML? No, in realtà ci sono anche dei metadati che orientano la scansione e permettono al webmaster di ottimizzare la pubblicazione dei contenuti verso i crawler. Ecco cosa suggerisce Sitemaps.org:

“Una Sitemap è un file XML contenente gli URL di un sito insieme ai rispettivi metadati aggiuntivi (data dell’ultimo aggiornamento, frequenza tipica delle modifiche, importanza rispetto agli altri URL del sito) che consente ai motori di ricerca di eseguire la scansione del sito in modo più efficiente”.

In una sitemap XML ci sono diversi tag. La parte più indicativa è quella compresa tra <urlset></urlset>. Qui si trovano tutti gli indirizzi delle pagine in sezioni definite dai tag <url></url>. I motori di ricerca trovano altre informazioni utili: l’URL della pagina web, la data di modifica, la frequenza di aggiornamento, il valore assegnato a quella risorsa. Ecco un esempio preso da Wikipedia.

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
<urlset xmlns="http://www.sitemaps.org/schemas/sitemap/0.9">
  <url>
    <loc>http://www.esempio.it</loc>
    <lastmod>2012-01-23</lastmod>
    <changefreq>weekly</changefreq>
    <priority>1</priority>
  </url>
 </urlset>

Uno dei punti più interessanti riguarda la priorità da dare alle pagine. Spesso ci sono delle risorse poco importanti che hanno una priorità alta, talmente alta da impedire la buona indicizzazione di contenuti più importanti. Questo è un aspetto che Francesco Margherita consiglia sempre di monitorare.

La sintesi è questa: se vuoi ottimizzare le prestazioni del tuo sito web, se vuoi lavorare sull’ottimizzazione on-page, devi creare una sitemap. E la devi migliorare prima di inviarla ai motori di ricerca. Questo vale per tutti i siti web, anche quelli costruiti con Joomla.

Per approfondire: come creare una sitemap per WordPress.

Come creare una sitemap per Joomla

Tutti hanno bisogno di una sitemap. Soprattutto i progetti articolati, con contenuti lontani dalla home page. Joomla è un CMS pensato per lavorare su grandi volumi di pagine, e per creare portali complessi. Quindi creare una sitemap è un passo indispensabile, e ci sono diversi strumenti che ti facilitano il compito.

Come creare una sitemap per Joomla

Come creare una sitemap per Joomla: la schermata di OSmap

Il modo più semplice e immediato per creare una sitemap Joomla: usare una delle diverse estensioni dedicate a questo compito. Nell’archivio dei plugin ci sono diverse soluzioni, ma una delle più famose è OSmap: con questa estensione puoi generare in automatico delle sitemap XML e HTML per i tuoi siti Joomla.

Un’altra soluzione interessante e ancora più performante per chi lavora con grandi progetti: Jsitemap, un plugin che permette di creare una sitemap Joomla adatta a tutte le esigenze. Ecco alcune caratteristiche di questa estensione:

  • Sitemap HTML responsive
  • Sitemap XML/KML geolocalizzata
  • RSS feed XML
  • Sitemap XML per mobile
  • Sitemap per immagini e video
  • Google News sitemap
  • Hreflang multilanguage XML sitemap

Tutti questi elementi si affiancano alla generazione della sitemap standard da inviare alle varie piattaforme di submit dei motori di ricerca. Un motivo in più per scegliere questa soluzione: la possibilità di creare diverse sitemap HTML che puoi posizionare in diversi punti del tuo sito Joomla.

Preferisci un generatore di sitemap per Joomla?

Ce ne sono diversi, ma uno dei migliori è lo trovi qui web-site-map.com/joomla-sitemap.php. Bastano pochi click per ottenere la tua sitemap, anche se la soluzione ideale per avere il miglior risultato possibile (almeno dal mio punto di vista) è legato alla scelta di una buona estensione: hai tutti i vantaggi di un prodotto studiato da sviluppatori attenti alle esigenze di un progetto web.

In questo articolo ho cercato di riassumere i principali punti da rispettare per creare una sitemap da sottoporre ai motori di ricerca, un’operazione indispensabile per ottenere buoni risultati lato SEO. Non fa miracoli, ma è un passaggio decisivo. Immancabile. Sei d’accordo? Tu cosa hai usato per creare la sitemap del tuo sito Joomla?

Lascia la tua opinione nei commenti.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?




Un commento su “Come e perché creare una sitemap per Joomla

  1. Grazie per la sventagliata di SITE BUILDER (CNS), la scelta è ardua.
    Quello che vorrei sapere è se ho capito bene, installato un Builder, creo un sito off line e poi lo carico sul server o in che altro modo funziona ? e non ci sono interferenze con Plesk ?
    Sto muovendo i primi passi con ServerPlan e l’assistenza ha superato le mie paure, dopo un (travagliato da parte mia) cambiamento di piattaforma, Linux/Windows, ora entrato in Plesk non vorrei fare pasticci…
    Mi scuso per la mia attule scarsa coscenza della materia.
    Grazie per la pazienza dimostrata fino ad ora.
    In fede Giovanni Leoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
0