Search Experience Optimization: la checklist per il tuo sito Joomla


Postato in data settembre 14th, da Riccardo Esposito in Joomla. No Comments

Questo articolo è stato scritto da Maurizio Palermo. Maurizio partecipa alla comunità di Joomla attraverso il forum e articoli, modera la sezione Joomla! del Forum GT, si occupa di web e coaching da più di 15 anni. Da qui nasce l’idea di SEO Joomla Workshop insieme a Stefano Rigazio che si terrà il 30 ottobre a Roma.

***

Sempre più spesso sentiamo parlare del rapporto tra la SEO, l’Usabilità e l’Esperienza Utente, ed è facile immaginare perché. Le SERP sono molto cambiate, e si sono arricchite di informazioni che sembrerebbero avere poco a che fare con le solite ricerche, con la solita SEO.

Troviamo immagini, mappe, shopping, troviamo di tutto e di più.

Il motore di ricerca fornisce queste risposte forse perché ha capito cosa ci sta chiedendo l’utente quando fa una ricerca: non solo informazioni ma facilità d’utilizzo. E un’esperienza utente coinvolgente. Ed ecco che la SEO, la Search Engine Optimization, diventa Search Experience Optimization.

Search Experience Optimization

Search Experience Optimization: la checklist per il tuo sito Joomla

Io mi occupo di SEO per Joomla da molto tempo e ho cominciato a vedere il mio lavoro sul CMS anche in questa ottica. Qui ti propongo una sorta di checklist che ti dovrebbe aiutare a verificare e migliorare il tuo sito Joomla non solo dal lato SEO, ma anche dal punto di vista dell’experience.

Homepage

La home page è il tuo biglietto da visita e la prima e forse unica possibilità di fare una buona impressione. Presentati bene, chiarisci da subito il tuo scopo e le tue policy. Presta attenzione a questi punti che sono un primo importate passo verso l’esperienza utente:

  • Prima impressione. La home page crea una prima impressione positiva e aiuta la conversione?
  • Scopo e Identità. Gli utenti capiscono subito chi sei, qual è il valore e lo scopo del sito? Gli utenti sanno che cosa fare e quali benefici possono aspettarsi?
  • Le informazioni di contatto sono raggiungibili dalla home page?
  • Immagini e video sono rilevanti e significative. Ci sono immagini di alta qualità, video o foto dei prodotti e dei servizi.
  • Utenti connessi. Gli utenti vengono riconosciuti? Viene visualizzato sul sito ad esempio “Ciao Maurizio” o un saluto generico o niente di tutto questo?
  • Le principali modifiche apportate al sito sono annunciate sulla home page?
  • C’è una politica chiara sulla privacy anche nel caso in cui il sito raccolga informazioni?
  • URL del sito funziona con o senza www, ad esempio “www.miosito.it” e “miosito.it”?

Layout

Il layout di un sito Joomla è un po’ come la piantina di un appartamento, nessuno vuole vivere in una casa piccola ma neanche in una grande dove è impossibile orientarsi e raggiungere le altre stanze. Non credo sia facile vivere nel dormitorio di Harry Potter dove le scale cambiano posizione e questo vale anche per l’usabilità del tuo sito Joomla. Quindi fai queste verifiche:

  • Coerenza. I layout di pagina sono coerenti su tutto il sito?
  • Le pagine sono leggibili? C’è abbastanza spazio per sostenere una lettura agevole?
  • Leggibilità. Prodotti, servizi, informazioni e immagini sono leggibili? Le immagini possono essere ingrandite per una visione più dettagliata?
  • Sito Responsive. Il sito funziona con le diverse dimensioni dello schermo? Sei certo che non ci sia alcuno scorrimento orizzontale?
  • Le informazioni correlate sono raggruppate in modo chiaro?
  • Le finestre pop-up sono ridotte ad al minimo indispensabile?

Navigazione e link

Se qualcuno non lo ricordasse il web ha aperto il modo all’ipertesto e alla possibilità di leggere e approfondire ogni cosa con un semplice click, i link e la buona navigabilità del tuo sito ne determineranno l’usabilità e gran parte del successo:

  • Gli utenti sanno dove sono sul sito? Ad esempio attraverso l’uso delle breadcrubs.
  • C’è una mappa del sito?
  • La navigazione è coerente in ogni pagina?
  • La URL è facile da ricordare?
  • I link sono descrittivi? Non è il caso di usare link “clicca qui”.
  • Link importanti non devono essere nascosti da menu animati, caroselli o fisarmoniche.
  • I link importanti sono visualizzati come pulsanti, o come semplici link? Ad esempio, “Acquista” o “Registrati” è un pulsante, o un collegamento?
  • I link sono riconoscibili? Sembrano cliccabili? Gli elementi che non sono collegamenti non dovrebbero dare l’impressione di essere cliccabili (testo sottolineato è da evitare).
  • Colore. Visitato link il colore è diverso da quello non visitato?
  • Non ci devono essere collegamenti interrotti.
  • Il titolo dei gruppi menù sono descrittivi? Immagina se sia comprensibile come segnalibro.

Ricerca

Come dicevo nell’introduzione, l’utente oggi non cerca l’informazione: la vuole a portata di mano, completa. Con un buon sistema di ricerca puoi velocizzare e migliorare l’esperienza utente del tuo visitatore:

  • C’è una sistema di ricerca adeguato? Con opzioni?
  • La ricerca è disponibile in ogni pagina, o solo nella home page?
  • Casella di ricerca è abbastanza ampia, in modo che gli utenti possono vedere ciò che hanno digitato?
  • La ricerca è un modulo in cui gli utenti possono digitare parole senza passare da un collegamento?

Form

La richiesta di contatto è quello che ogni proprietario di un sito si aspetta e la presenza di form di conseguenza è necessaria, il form però rappresenta anche uno dei maggiori ostacoli alla User Experince, fai attenzione:

  • Semplicità. Solo le informazioni necessarie dovrebbero essere richieste nei form.
  • Lunghi elenchi sono da evitare. Gli utenti devono poter inserire del testo che viene convalidato subito, inoltre, i menu a discesa lunghi sono soggetti ad errori per gli utenti che fanno scrolling con il mouse.
  • I campi sono etichettati con termini comuni? Tipo nome, cognome, indirizzo. Supportano riempimento automatico?
  • L’esito del Form è confermato? Ad esempio con una pagina di conferma.
  • I messaggi di errore sono mostrati accanto al campo d’inserimento? Sarà di grossa utilità per l’utente vedere l’errore senza doverlo cercare sulla parte superiore o inferiore della pagina.

Contenuto

Il contenuto dovrebbe rappresentare il tuo punto di forza, quello su cui sei meglio preparato, non vanificarlo perché poco usabile:

  • Contrasto. C’è un adeguato contrasto tra il testo e lo sfondo? Verificalo ad esempio con Check My Colours.
  • Il contenuto è leggibile? I paragrafi sono brevi, i titoli descrittivi, ci sono elenchi puntati e immagini? Il contenuto visivo viene utilizzato quando necessario?
  • Il contenuto è scritto con un linguaggio comune? Gli utenti possono capire il testo?
  • Il contenuto è utile e aggiornato? Fornisce risposte alle domande più frequenti poste dagli utenti? Evitare lunghe istruzioni o “Benvenuti sul nostro sito”.
  • L’uso di lettere maiuscole nel testo è da evitare. Maiuscolo viene utilizzato solo per la formattazione.
  • Il contenuto di esempio. Attenzione a non lasciare in giro dati di esempio.

Accessibilità

L’accessibilità spesso è collegata alle difficoltà oggettive di alcuni utenti nella navigazione. Di conseguenza si finisce con il dimenticare che l’accessibilità è esperienza utente:

  • L’attributo Alt è previsto per gli elementi non testuali come immagini e mappe? Didascalie e trascrizioni sono utilizzati per l’audio e il video?
  • Il colore è utilizzato per trasmettere informazioni?
  • Il contenuto è leggibile senza un foglio di stile? Verificare ad esempio: Web Accessibility Checker.
  • Navigazione accessibile. Sito può essere navigato con una tastiera, senza utilizzare il mouse?
  • Link, pulsanti e caselle di controllo sono facilmente cliccabili? per esempio, un utente può selezionare una casella di controllo facendo clic sul testo, non solo la casella di controllo.

Possiamo dire che l’esperienza utente e l’usabilità migliorano il tuo sito web se puoi contare sui suggerimenti che ti ho dato, e se migliorano queste caratteristiche probabilmente migliorerà anche la tua SEO e il posizionamento del tuo sito.

Riccardo Esposito

Blogger per Serverplan, webwriter freelance e autore di My Social Web. Scrivo ogni giorno. Ho pubblicato un libro dedicato al mondo del blogging. Ah, l'ho già detto che scrivo?

Latest posts by Riccardo Esposito (see all)





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Shares